Atari, la "nostalgica" console ha già un nome ufficiale e sarà lanciata a breveLa società pionieristica di videogiochi Atari ha dichiarato che la sua “console retrò” verrà ufficialmente chiamata Atari VCS. La console, che finora era semplicemente nota come Ataribox, ha anche una data stimata per la vendita. La società ha fatto sapere nelle scorse ore che la data esatta di vendita, così come il prezzo, sarà svelata in aprile. È già però possibile registrarsi per ricevere nuovi aggiornamenti sullo stato della console nella pagina Atari.

Effetto nostalgia

Questo nostalgico Atari VCS arriva pochi mesi dopo che Nintendo aveva già approfittato dell’interesse dei giocatori per le console refrattarie come NES Classic e SNES Classic, entrambi successi nelle vendite. Atari VCS sarà in grado di eseguire giochi rilasciati da Atari anni fa, ma opererà anche su alcuni PC con un basso consumo di risorse.

Atari VCS è già stato confermato con un rinnovato sistema operativo basato su Linux, ma avrà anche un processore AMD per poter avviare i vecchi giochi Atari, così come i più recenti per PC. La console era programmata per essere lanciata in prevendita a dicembre, ma Atari ha confermato che ci vorrà più tempo “per farlo” come meritano i fan.

Atari VCS ha un design retrò e ad hoc per altre console Atari. In realtà, il nome di quella nuova è un acronimo per Video Computer System, come è stata chiamata la console Atari 2600 lanciata negli anni ’70 e che influenza il design dell’Atari VCS che verrà lanciato quest’anno.

Il nuovo prodotto 2018 dovrebbe costare tra i 250 e i 300 dollari.