Secondo quanto riferito, Google sta lavorando allo sviluppo di nuove funzionalità di controllo tramite gesture per i suoi auricolari wireless, le Pixel Buds. Secondo alcuni rapporti di Beebom, Google sembra sviluppare una funzione di triplo tocco che spegne immediatamente gli auricolari.

Questa funzione dovrebbe migliorare la durata della batteria delle Pixel Buds.
Inoltre, Google ha anche ribattezzato la sua funzione Smart Detection con “In-ear-detection”. La funzione di rilevamento intelligente consente ai Pixel Buds di mettere in pausa la riproduzione musicale non appena gli auricolari vengono rimossi dalle orecchie.

Google Pixel Buds

Con il nuovo aggiornamento le Pixel Buds consentono all’utente di rifiutare e rispondere alle chiamate solo attivando l’Assistente Google e controllare la riproduzione audio del volume utilizzando le gesture. Sarebbe interessante vedere quali altre funzionalità Google ha in serbo per noi. Le Google Pixel Buds sono stati rilasciati ad Ottobre 2017 e sono stati resi disponibili per altri paesi nel Febbraio 2018. Le Pixel Buds non sono solo un paio di auricolari wireless ma sono molto di più. Gli auricolari dispongono di comandi sensibili al tocco che funzionano tramite i gesti.

Google rilascia un nuovo aggiornamento per le cuffie implementando diverse funzioni

 

Toccando il lato destro si può riprodurre o interrompere la musica, scorrendo avanti ed indietro sulla gemma destra aumenta e diminuisce il volume mentre una lunga pressione attiva direttamente l’Assistente Google. Consente inoltre agli utenti di ricevere ed effettuare chiamate. I Pixel Buds arrivano con una custodia che consente la ricarica degli stessi in modo molto simile alle AirPods di Apple. Stando a quanto dichiarato da Google è possibile utilizzarli per cinque ore con una singola carica ed il case consente la ricarica per altre quattro volte. Purtroppo le cuffie non sono ancora disponibili nel nostro Paese, speriamo che Google estenda la commercializzazione molto presto.