La prossima ammiraglia Nokia 9 presenterà un lettore di impronte digitali in-display, secondo quanto riferito da recenti report in Cina. Ok, non vi sono ancora conferme ”ufficiose” circa questa caratteristica high-end, ovvero sul nome che HMD Global adotterà per il suo top gamma, ma una cosa è certa: la finlandese lancerà sicuramente due smartphone di fascia alta in questo 2018.

Il Nokia 9 dovrebbe essere la proposta premium di quest’anno dell’azienda finlandese, e la presentazione avverrà quasi certamente questa estate. IFA 2018 potrebbe quindi essere l’occasione perfetta per un lancio globale – la commercializzazione a ridosso delle festività natalizie appare dunque assai probabile.

Il dispositivo dovrebbe essere lanciato con a bordo Android One di Google, ovviamente basato su Oreo. Nokia 6 (2018), il Nokia 7 Plus e il Nokia 8 Sirocco sono stati tutti rilasciati con il medesimo sistema operativo.

Al momento non è chiaro quale azienda possa finire per fornire i moduli sensore per lo sblocco in-display di Nokia 9, ma appare assai probabile una collaborazione con Synaptics. L’azienda con sede a San Jose offre attualmente una delle tecnologie più versatili e accessibili del settore, e ha già implementato la sua soluzione in Vivo X20 UD, il primo smartphone al mondo con un lettore di impronte digitali in-display. Qualcomm offre una tecnologia ancora più versatile, ma ancora immatura rispetto a quella del suo competitors.