Gli utenti di WHATSAPP stanno ricevendo un messaggio che invita loro a rinnovare l’abbonamento alla celebre applicazione di messaggistica istantanea:

“Salve, domani scade il tuo abbonamento WhatsApp. Rinnova al costo 0,99 $ o verrà disattivato.”

Viene inoltre allegato un link sotto il messaggio che indirizza ad una pagina dove l’utente potrà scegliere il piano tariffario da lui gradito e pagare.

Ma ovviamente si tratta di una truffa, e anche molto pericolosa

L’abbonamento annuale è stato eliminato dall’azienda di Facebook nel 2016. Ciò detto, gli utenti meno informati potrebbero pensare che l’app sia tornata a pagamento, e inserire le loro credenziali bancarie / Paypal. I truffatori hanno capito che questo è un modo astuto per ingannare le persone.

Una truffa ben fatta, poichè l’SMS contiene un link pishing che rimanda ad un web che imita quello di WhatsApp, ma per ovvie ragioni non è autentico; ciò è facilmente intuibile dall’http del sito. Inoltre, il sito ti chiederà di fornire numeri di carta di credito, carta prepagata o conto bancario.

Si tratta dunque di un tentativo di pishing, che induce gli utenti a consegnare i loro dati bancari e infettare lo smartphone: link falsi, che potrebbero consentire ai criminali di installare cookie sul browser e monitorare tutte le attività online.

Qualora abbiate già cliccato su uno dei link dannosi, vi consigliamo di cancellare la cronologia di navigazione ed eliminare tutti i cookie. Inoltre è consigliabile rivolgersi alla propria banca / Paypal e bloccare tutte le transazioni anomale.