WhatsApp ritorna a pagamento, utenti TIM, Vodafone, 3 e Wind nel panico

Tantissime persone ricorderanno di sicuro il periodo in cui WhatsApp venne fuori per la prima volta. Tutti restarono stupiti ed anche un po’ scettici di fronte a questa novità che tra l’altro richiedeva un pagamento annuale.

Dopo qualche tempo il tutto fu cambiato: l’applicazione venne concessa a tutti gratis, senza alcun canone annuale. Ad oggi la situazione è sempre la stessa, con tante persone che non possono fare più a meno di WhatsApp. Effettivamente ormai l’app abbraccia tutti gli ambiti, e anche quello lavorativo.

WhatsApp torna a pagamento? Ecco cosa sta accadendo in queste ore

WhatsApp è infatti l’app gratuita per eccellenza, la quale da qualche anno ha ufficialmente cambiato padrone sbarcando nel territorio di Mr. Zuckerberg. In più sembra che in tanti abbiano avuto l’occasione di testare anche le versioni beta, ricevendo per primi gli aggiornamenti. 

Di certo queste sono tutte cose positive, anche se nelle ultime ore c’è da dire che qualcuno avrebbe ravvisato un messaggio a dir poco allarmante. Le varie catene che ogni giorno arrivano tramite WhatsApp, questa volta hanno portato alla luce una possibilità clamorosa.

L’app sarebbe pronta a tornare a pagamento, e molti utenti non avrebbero preso bene la cosa. Ovviamente c’è da valutare che in molti conoscono in maniera poco approfondita le dinamiche di WhatsApp ed infatti non hanno capito che si tratta di una semplice bufala.

Questa ha quindi l’obiettivo di mettere panico in giro, senza ovviamente nessun tipo di fondamento. L’app resterà gratis per sempre e gli utenti potranno farne largo uso senza mai sborsare nemmeno un centesimo.