OnePlus 5T in un cactus test

Il OnePlus 5T, il recente smartphone di punta della società cinese, ha ricevuto un nuovo aggiornamento software, che avrebbe introdotto diverse correzioni ai bug. Il nuovo aggiornamento alla OxygenOS 5.0.4 porta un paio di correzioni dei bug per i problemi affrontati dagli utenti rispetto al precedente aggiornamento. L’update non dovrebbe introdurre nuove funzionalità sullo smartphone.

Dopo l’implementazione dell’aggiornamento precedente, gli utenti del OnePlus 5T hanno dovuto affrontare il bug della suoneria per le chiamate e le notifiche in arrivo. Il bug ha infastidito molti utenti in quanto gli utenti non potevano non riuscivano ad impostare la suoneria nella ricezione di una chiamata o di una notifica. L’altro problema è legato alla qualità audio durante la riproduzione dei video.

OnePlus va a correggere bug importanti della precedente OxygenOS

 

Dal changelog ufficiale della OxygenOS 5.0.4, è chiaro che porti correzioni ad entrambi i problemi menzionati sopra. In caso contrario, si tratta di un aggiornamento incrementale che inizialmente raggiungerà solo una piccola parte degli utenti del OnePlus 5T. Per il momento, solo i possessori del OnePlus 5T in Germania e Canada hanno iniziato a ricevere l’aggiornamento alla OxygenOS 5.0.4. E’ comunque possibile installare qualsiasi app VPN e connettersi ad una di queste posizioni per ricevere immediatamente il nuovo update.

Lo smartphone al momento è basato sulla OxygenOS 5.0.3 con Android Oreo 8.0 Oreo. Sebbene l’aggiornamento alla OxygenOS 5.0.4 sia arrivato dopo un tempo considerevole, la società non ha implementato nessuna nuova funzionalità. Tuttavia, sembra che OnePlus miri a risolvere i problemi affrontati dagli utenti del dispositivo prima di concentrarsi su altre caratteristiche. In questi giorni intanto, sono già apparse diverse indiscrezioni a riguardo del nuovo OnePlus 6, che potete leggere quì.