Il supporto di Google Assistant è diventato disponibile per le videocamere Arlo. Questo è di buon auspicio per chiunque abbia i prodotti Arlo poiché il turnaround per il supporto è stato un processo breve, non ha richiesto agli utenti una lunga attesa.

La compatibilità con Google Assistant c’è per ogni singola videocamera che Arlo vende: Arlo Pro 2, Arlo Pro, Arlo Go, Arlo Baby, Arlo Q e Arlo Q Plus. Quindi non importa quale hai, o se le hai tutti, puoi usare la tua voce per controllare ognuna di esse e vedere i feed della registrazione video in qualsiasi momento.

Sebbene funzioni già con gli altoparlanti di Google Home, Google Home Mini e Google Home Max, funzionerà anche con Google Assistant su qualsiasi altro dispositivo che lo integri. Ciò vale anche per smartphone Android, smartwatch Android Wear e altri altoparlanti intelligenti che non fanno parte della linea Home di Google.

Google Assistant è ufficialmente disponibile per controllare anche le videocamere Arlo.

In pratica, è sufficiente un solo comando: tutto ciò che dovrai fare è chiedere a Google di mostrare il video per la videocamera che desideri visualizzare. A parte questo non c’è molto che Google Assistant farà per te in questo senso. Però è importante ricordare che non c’è davvero molto che i consumatori avranno bisogno di fare con le videocamere. Infatti, esse mostrano comunque il loro feed, è quello il punto focale. Detto questo, Arlo potrebbe decidere di aggiungere altri comandi in futuro, se ne sentirà la necessità, e se ritiene che migliorerebbero l’esperienza dell’utente.

Se la configurazione di Google Assistant con un dispositivo Smart avviene per la prima volta, il processo è abbastanza semplice e non richiede molti passaggi. Per la configurazione con le videocamere puoi andare nell’app Google Home. In seguito, vai nel menu e seleziona l’opzione di controllo a casa. Da lì puoi semplicemente premere il pulsante in basso per aggiungere un nuovo dispositivo. In tal modo potrai vedere e aggiungere ogni telecamera Arlo che hai configurato.