Xiaomi Mi A2

Xiaomi Mi A1 è uno dei migliori smartphone Android per rapporto qualità prezzo. Un vero e proprio best buy complice il design semplice ma moderno, una scheda tecnica funzionale e Android in versione stock. Il tutto offerto ad un prezzo estremamente vantaggioso. Un mix che i numeri uno del gruppo cinese sarebbero pronti a replicare con Xiaomi Mi A2.

LEGGI ANCHE: Wind, super offerta in arrivo: 1000 minuti, 50 SMS e 10 GB a 5 euro

La presentazione e l’uscita di un ipotetico Xiaomi Mi A2 è sicuramente in fase di studio in quel di Pechino, dove con tutta probabilità un team di designer e ingegneri hanno già realizzato dei prototipi. Il dispositivo è stato immaginato nel primo video concept dai colleghi di techconfigurations che hanno aggiunto anche le possibili specifiche.

Xiaomi Mi A2, ecco come potrebbe essere il prossimo best buy

Lo smartphone, sulla scia della moda del momento, avrebbe uno schermo generoso da 18:9. Un pannello tanto ampio da occupare quasi per intero la superficie frontale della scocca in metallo. Assenti le cornici laterali mentre quelle agli estremi lascerebbero il posto ai sensori, alla capsula auricolare e alla fotocamera frontale.

Sotto questo display da 5.99 pollici di diagonale2160 x 1080 pixel di risoluzione, ci sarebbe posto per una versione rinnovata dello Snapdragon 625, forse Snapdragon 636 con processore Octa Core. Un chip supportato nelle operazioni di apertura e chiusura delle applicazioni da 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.

Quantitativi che salirebbero a 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna nella versione più potente. Lo slot per le schede MicroSD consentirà su entrambe di espandere la memoria. In ogni caso non mancherà lo spazio per immagini e video che si potranno realizzare con le fotocamere del comparto multimediale.

È stata immaginata una doppia fotocamera posteriore con organizzazione verticale, da 12 e 5 Megapixel. I due sensori sarebbero gestiti dalla GPU e dal processore grafico per realizzare scatti pieni di dettagli. Scontata la presenza del sistema autofocus, dell’effetto bokeh e della modalità beauty per i selfie.

La fotocamera anteriore, invece, sfrutterebbe un sensore con lenti grandangolari da ben 20 MegaPixel. In più, a supporto nelle scende di luce più difficile, ci sarebbe anche un flash LED. Presente un lettore di impronte digitali, la più ampia connettività ed una batteria da circa 4000 mAh per un’ottima autonomia.