whatsappSe un amico con cui abbiamo litigato continua a tormentarci, uno sconosciuto che ci scrive in modo inopportuno ci dà fastidio o se qualcuno ci diverte ad inviare catene di messaggi spam, ad un certo punto l’unica necessità che si ha è quella di evitare questi messaggi WhatsApp.

Il servizio di messaggeria più popolare di oggi offre la possibilità di bloccare questi contatti, ma anche di segnalarli in modo che smettano di disturbarti. Quest’ultima opzione è particolarmente utile quando si tratta di estranei che inviano messaggi privi di significato.

WhatsApp e la difesa della nostra privacy

Segnalare un estraneo è semplice. Quando qualcuno che non conosci ti manda un messaggio a cui non rispondi, WhatsApp ti offre automaticamente la possibilità di segnalare e bloccare il contatto. Basta selezionare questo messaggio e, nella finestra pop-up che compare, premere il pulsante “Segnala e blocca“.
Ma puoi anche bloccare qualcuno che è nella tua lista di amici, come un ex partner o qualcuno con cui hai discusso. Il processo è fondamentalmente uguale a quello descritto sopra, solo che in questo caso occorre seguire un paio di passaggi in più.

Per prima cosa, infatti, devi selezionare la conversazione della persona che vuoi bloccare. Qui, premere il pulsante Menu, che si distingue per tre puntini situati in alto a destra. Lo step successivo è quello di accedere all’opzione “More” e, nella finestra che appare, selezionare “Blocca”.

Leggi anche:  WhatsApp Desktop è ora disponibile sul Microsoft Store

Dopo questi passaggi, WhatsApp ti chiederà se desideri bloccare e segnalare il contatto o se, nel caso cambi idea, decidi di non voler continuare con il processo di blocco. Se vuoi che il servizio lo includa nella tua “lista nera”, seleziona Blocca; altrimenti, scegli di segnalare e bloccare e notificare al servizio che questa persona invia spam o è un account falso.