HTC Desire 12 è il nome del prossimo smartphone Android della società taiwanese, e verrà presentato entro la fine di quest’anno. Una indiscrezione credibile, poichè proviene dal sempre attivo Evan Blass, che ha già svelato le specifiche tecniche del prodotto.

Lo smartphone avrà un display da 5,5 pollici Full HD+ in formato 18: 9 e cercherà di offrire un design premium – indi per cui è lecito attendersi cornici sottili e chassis in vetro / metallo, come da tradizione HTC.

Il fattore in 18: 9 è ormai uno standard anche sui dispositivi di fascia media, vedi gli ultimi arrivati Xiaomi Redmi Note 5 / 5 Pro, poichè consente ai produttori di realizzare smartphone con display piuttosto grandi, mantenendo comunque una certa ergonomia.

HTC Desire 12 è già apparso in Rete con il nome in codice “Breeze“. Detto questo, lo smartphone dovrebbe competere nel semento entry-level e mid-range del mercato, avendo una scheda tecnica non proprio esaltante: chip MediaTek, 2GB di RAM e 16GB di memoria  interna espandibile tramite uno slot per schede microSD.

La fotocamera posteriore dovrebbe essere da 13 megapixel e sarà coadiuvata da un LED flash dual-tone, mentre frontalmente dovrebbe trovare posto un sensore da 5 megapixel. Il dispositivo sarà alimentato da una batteria con capienza di 2.730 mAh che non sarà rimovibile e probabilmente non offrirà alcun tipo di supporto alla ricarica veloce.

Il produttore di smartphone con base a Taipei potrebbe annunciare HTC Desire 12 alla fine di questo mese, probabilmente in occasione del Mobile World Congress di Barcellona. Ciò confermerebbe i rumor secondo i quali la taiwanese ha deciso di ridimensionare il proprio business mobile, lanciando pochi e selezionati smartphone. Infine, l’ammiraglia U12 dovrebbe essere annunciata entro la metà del 2018.