Samsung Galaxy Note 9
Samsung Galaxy Note 9

A quanto pare Samsung sembra avere problemi piuttosto radicati con gli scanner d’impronte digitali incorporati nel display. Si vociferava che già i Galaxy Note 8 l’avrebbero avuto, ma alla fine non si è fatto niente e quindi lo sguardo era stato rivolto al futuro Galaxy Note 9. Le speranze erano queste e una notizia di questi giorni sembrava aver confermato la cosa, ma un’altra notizia ha invece spezzato il sogno. Gli esperti nel settore hanno rivelato che Note 9 arriverà con uno scanner montato posteriormente.

Problemi di compatibilità per Samsung

Secondo quanto riferito da una pubblicazione sudcoreana, Samsung ha interrotto il suo progetto di inserire tale scanner nel display per il Galaxy Note 9. Nonostante diverse aziende abbiano fornito alla compagnia, tra l’altro, produttrice di smartphone il necessario per tali sensori, non si è riuscito a farli funzionare correttamente. La compagnia non riesce proprio a trovare la via per il successo e quindi la commercializzazione tarderà ad arrivare.

Il sistema di riconoscimento delle impronte digitali, che appunto prevede l’incorporamento del sensore biometrico sotto il pulsante capacitivo, può raccogliere accuratamente le informazione sull’impronta. Il problema sorge semplicemente nel momento in cui provano a posizionarlo sotto il display, dove non risulta in grado di raccogliere le informazioni in modo accurato. La società collabora direttamente coi principali fornitori di sensori come LSI, Qualcomm, EJS Tech, Beyond Eyes e Synaptics da molto tempo, ma la tecnologia non sembra essere sufficientemente accurata per i Galaxy Note 9. Forse sarà pronta per l’arrivo dei Galaxy X o Note X.

Leggi anche:  Galaxy S9 è lo smartphone più costoso in assoluto

La produzione di massa del Note 9 è in programma per essere avviata a giugno. È stato riferito che la produzione di questo phablet è stata posticipata poiché la società ha impiegato ben quattro mesi per cercare di incorporare lo scanner. Come il prossimo Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus, anche il Note 9 avrà lo stesso design Infinity Display