WhatsApp, attenzione: multa da 260 euro per gli utenti TIM, Wind, 3 e Vodafone

WhatsApp non significa solo “messaggi da inviare attraverso il proprio smartphone”. Nel corso di questi anni, la chat più importante al mondo ha ampliato molto il suoi orizzonti e si è aperta a nuovi mondi.

Adesso, sulla piattaforma i messaggi non rappresentano il centro della comunicazione. Come tutti sanno, ora è possibile effettuare sia chiamate sia videochiamate con un proprio contatto (e presto anche sui gruppi).

Allo stesso modo, la piattaforma ha abbandonato la prospettiva che la voleva protagonista soltanto sui dispositivi mobili. Con “WhatsAppWeb” è possibile conversare ed inviare messaggi anche su device desktop

WhatsApp completa il suo percorso

Il percorso di WhatsApp sarà presto portato a compimento con il nuovo aggiornamento della piattaforma. A breve, infatti, tutti coloro che utilizzano WhatsApp Web potranno effettuare e ricevere chiamate voce, direttamente dal loro computer.

Il funzionamento sarebbe simile alle conversazioni voci tramite cellulare. Per metterci in comunicazione con un amico o con un contatto sarà necessario avere una connessione internet attiva e l’accesso ad un microfono.

Con questa mossa, è palese come gli sviluppatori vogliano dare la caccia a Skype, togliendo al servizio di casa Microsoft anche l’ultimo scettro in suo possesso. L’approdo delle telefonate su dispositivi fissi potrebbe segnare ancor di più un dominio che, da anni a questa parte, sembra essere inarrestabile.