Secondo le tendenze delineate in un nuovo report dagli esperti di market intelligence di SimilarWeb, Snapchat potrebbe superare Instagram. È interessante notare che la valutazione deriva in ultima analisi da tre parametri chiave. Sarebbe facile respingere le conclusioni se si prendesse in considerazione solo il tasso di installazione nel corso dell’ultimo anno.

Infatti, come mostrato dal rapporto di SimilarWeb, Instagram ha guidato di quasi il 20 percento su tutto l’arco di tempo. Tuttavia, guardare oltre quel numero per includere anche i download da febbraio 2017 a gennaio rivela una storia diversa. Ad eccezione dello scorso settembre, Snapchat ha ottenuto sempre più download. Infatti, a novembre, la differenza è stata di circa 2,3 milioni di download. Inoltre, i download attivi per entrambi sono ben al di sopra di altri social network. Mentre Instagram ha registrato una crescita del 61 percento negli utenti attivi, Snapchat ha ottenuto un tasso di crescita del 94 percento.

Snapchat sembrava in ombra, invece batte Instagram su più fronti.

Ancora un’altra metrica che sembra mostrare il sopravvento del social può essere vista nella distribuzione dell’età per gli utenti di entrambe le piattaforme. Instagram ha un vantaggio evidente per gli utenti che hanno 35 o più anni, ma le cose rapidamente girano a favore di Snapchat per gli utenti più giovani. Il 31,4% degli utenti di Instagram proviene da una fascia demografica di età avanzata rispetto al 21,7% di Snapchat. D’altra parte, Snapchat prende più del 40% dei suoi utenti da quelli di età compresa tra 18 e 24 anni. Per Instagram, tale numero è in calo del 31%. Ciò che questi numeri sembrano indicare non è tanto che Instagram attrae una folla più matura. A meno che quegli utenti non passino a Instagram quando compiono 25 anni, i guadagni di Snapchat saranno probabilmente a lungo termine rispetto a quelli di Instagram.

Leggi anche:  Instagram, come scollegare l’account dal profilo Facebook

C’è sempre una possibilità che le fortune di entrambe le società si sposteranno. In effetti, potrebbe essere altrettanto probabile che queste forme di social media alla fine vincano la giornata contro i leader della categoria. Nel frattempo, almeno, Snapchat sembra stia facendo un buon lavoro nel mantenere il proprio posto.