Da molto tempo ormai la verifica dell’account aziendale con WhatsApp Business è limitata a un piccolo numero di aziende che partecipano a un programma. Questo è quanto dichiarato tramite le FAQ disponibili sul sito ufficiale.

E’ strano che non ci sia una FAQ dedicata che spiega meglio la situazione, anche perché il programma dovrebbe essersi ormai concluso da parecchio. Oggi si ha finalmente una risposta più specifica sul “metodo” che gli utenti WhatsApp con account aziendali dovrebbero seguire per ottenere il badge verificato.

Se si chiede a WhatsApp perché non è possibile verificare l’account, la risposta è solitamente simile a quella riportata nel seguente screen:

La parte più importante è: “WhatsApp segue un processo per valutare se un’azienda può essere confermata o verificata. Non è richiesta alcuna azione da prendere in considerazione per entrambi i tipi di account. Verificheremo automaticamente le informazioni sulla tua attività in modo continuativo.”

Quindi è chiaro che WhatsApp ha dei controlli interni e adotta un processo automatico, che rileva se un’azienda può essere realmente verificata, quindi non dovete fare nulla per ottenere il badge verificato. Non dovete inviare una richiesta a WhatsApp, né chiedere loro di averlo e inviare documenti che dimostrano che la vostra azienda esiste ed è reale.

Leggi anche:  WhatsApp: come personalizzare i messaggi preimpostati di saluto e di assenza

Ovviamente, se siete degli utenti che hanno installato WhatsApp Business, non aspettatevi di ottenere la verifica per l’account, visto che il badge di verifica identifica un’azienda, non è per l’utente.

E, per tutti gli utenti WhatsApp Business esistenti che hanno un livello di verifica per i loro account: in futuro sarete in grado di modificare il nome dell’azienda su WhatsApp, ma ricordate che perdereste il badge verificato per il proprio account.