Meizu E3, smartphone midrange del quale vi abbiamo parlato nel corso delle scorse settimane, è stato finalmente certificato dall’ente cinese TENAA. Purtroppo, l’elenco completo delle specifiche tecniche non è stato ancora diffuso, ma le foto non lasciano nulla all’immaginazione.

Proprio come Meizu M6, Meizu E3 è caratterizzato da un display in formato 18: 9. Le cornici hanno più o meno lo stesso spessore e in basso manca il pulsante mBack. Cambia però la posizione della fotocamera frontale e del sensore di prossimità / luminosità. Il primo è ora a sinistra, mentre il secondo a destra.

La parte posteriore del Meizu E3 è diversa rispetto a quella di M6, poichè si ispira palesemente ad iPhone X di Apple: troviamo infatti una dual camera posteriore in posizione verticale e affiancata da un flash LED. Le linee delle antenne seguono le curve dei bordi, e in basso a destra c’è il logo “mblu by Meizu“.

Lo smartphone non rinuncia ad un lettore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali, il quale è posto sopra il tasto di accensione / spegnimento. A sinistra, invece, v’è un carrellino per le SIM.

Leggi anche:  Xiaomi Redmi Note 5 sarà lanciato in India il 14 febbraio: sappiamo tutto

Meizu E3 è stato certificato dal TENAA con i nomi in codice M851Q e M851M – due varianti di rete. Lo smartphone dovrebbe essere presentato il 6 marzo, ma attualmente le specifiche tecniche non sono note.