blocco-chiamate

A volte non se ne può proprio fare a meno, per questo vi spieghiamo come bloccare chiamate in entrata provenienti da numeri sconosciuti, dai fastidiosissimi Call Center che ci disturbano agli orari più improbabili e, perché no, da numeri che abbiamo in rubrica ma non vogliamo più sentirli. Con questa mini guida possiamo dunque augurarci di averla vinta sugli stalker in genere. 

Come bloccare chiamate indesiderate

Poiché l’interfaccia Android varia a seconda della versione e dello smartphone che possedete, vi indicheremo dei principi base che valgono per tutte le piattaforme . Nel caso ultimo che abbiate un dispositivo che non consente di bloccare le chiamate (si parla di Android 2 o 3), ci sono comunque delle app da scaricare sul Play Store che possono fare il lavoro sporco per voi. Ma iniziamo subito:

  • prima di tutto, se il numero che vi chiama non è presente sulla rubrica potete bloccarlo semplicemente dalla cronologia chiamate ricevute o perse. Basta fare un tap prolungato sul numero che volete stoppare e vi si aprirà un sotto menu dove apporre il blocco ( o aggiungi a lista nera o altri nomi simili).
  • Un altro strumento disponibile su quasi tutti gli smartphone è il filtro molestie (anche qui i nomi variano da modello a modello). Questo tool ci permette di gestire la totalità delle chiamate e degli sms che provengono dai numeri più o meno sconosciuti. Il filtro ti permette di bloccare chiamate di ogni tipo in base a delle regole che tu stesso puoi decidere. Si possono impostare delle parole chiave contenute negli sms che bloccheranno automaticamente il messaggio entrante; prefissi vari prima del numero; bloccare numeri privati.
  • Una terza via, ma più elegante, di bloccare chiamate è deviarle tutte alla segreteria. Il metodo è semplice: basta salvare il numero indesiderato nella rubrica, se non è presente, aprire poi il contatto e selezionare dal mini menu interno la deviazione alla segreteria.
Leggi anche:  Google I/O 2018: confermate le date, Android P dietro l'angolo

Quando non è possibile bloccare chiamate col solo ausilio nativo del telefono, si possono utilizzare delle app presenti sul Google Play Store. Ora, anche gli antivirus offrono questa opzione ma, spesso, è meglio scaricare un tool dedicato. Potremmo così visualizzare l’ID della chiamata che sta entrando oppure bloccare solo alcune tipologie di numerazioni.

Per questo vi segnaliamo l’ottima app Truecaller. spesso ci capita di non essere i soli a ricevere chiamate dalla stessa numerazione. Questa app gratuita offre, grazie alla sua comunità di utenti, un database di numerazioni sempre aggiornato con l’indicazione di quelle tendenzialmente indesiderate. Potrai quindi visualizzarne l’ID e nell’eventualità attivare il blocco delle chiamate per quel numero.