Qualcomm ha annunciato lo Snapdragon 845 a dicembre, ma non abbiamo ancora avuto la possibilità di testarlo, in quanto non esiste alcuno smartphone sul mercato caratterizzato da questo SoC.

Quando sono state rivelate le sue specifiche tecniche, molti utenti sono rimasti delusi poichè ancora basato su un processo a 10 nm: esattamente lo stesso processo di produzione del suo predecessore Snapdragon 835; si, ci saremmo aspettati i 7nm, ma i tempi non sono ancora maturi, indi per cui dovremo aspettare il prossimo anno.

Ora, nonostante SD 845 abbia delle specifiche simili all’835, le sue prestazioni sono enormemente superiori alla passata generazione, come rivelato dal benchmark AnTuTu.

Qualcomm Snapdragon 845 è in grado di raggiungere picchi di performance superiori del 50% rispetto a Snapdragon 835. I test vedono confrontati due smartphone: Xiaomi Mi6 con Snapdragon 835 e l’imminente Xiaomi Mi Mix 2S, che dovrebbe essere il primo device powered by SD845 – assieme alla versione americana del Samsung Galaxy S9.

I benchmark mostrano una superiorità schiacciante di Snapdragon 845 lato CPU, GPU e UX. Il punteggio totale ottenuto da Xiaomi Mi6 è 210.740 punti, mentre Xiaomi Mi Mix 2S ha segnato 270.461 punti, ovvero un miglioramento del 28.3% rispetto al suo predecessore.

Non abbiamo informazioni circa la quantità di RAM della variante di Mi Mix 2S testata su AnTuTu, mentre sappiamo che Xiaomi Mi6 ha 6 GB di RAM. Ovviamente, i benchmark sono solo dei parametri standard, poichè le prestazioni di uno smartphone si verificano con l’uso quotidiano.

SD 845 è un processore octa-core con frequenza operativa a 2,8 GHz, include anche un modem Gigabit X20 LTE e una GPU Adreno 630.