Wind aumenta del 10% le soglie mensili per le offerte mobile

Nelle scorse ore molti utenti Wind sono caduti nel panico più totale. Una buona fetta degli abbonati, controllando il proprio credito residuo, ha visto con incredulità la mancanza di soldi sul proprio conto telefonico.

ll grande spavento dei clienti Wind

E’ andata molto peggio ad un’altra parte di clientela. Tanti abbonati, infatti, si sono visti decurtare dal proprio credito cifre spropositate sino a 500 euro. Tutto questo è accaduto nel giro di pochi minuti.

Come ovvio, le pagine social di Wind sono state prese d’assalto con messaggi inferociti di protesta. Allo stesso modo, anche il centralino ufficiale “155” è stato sovraesposto a numerose chiamate inquisitorie.

In arrivo rimborsi per tutti

La risposta di Wind non si è fatta attendere più di tanto. L’azienda ha cercato in tutti i modi di tranquillizzare gli animi ed ha chiarito come i problemi con il credito residuo siano dovuti ad un sovraccarico di traffico.

Per gli utenti che sono stati colpiti da questo problema, quindi, non c’è nulla da preoccuparsi. Sempre Wind ha chiarito che nel più breve lasso di tempo possibile tutti coloro che hanno visto il proprio credito decurtato saranno rimborsati. Allo stesso modo, anche chi si è visto addebitare spese non fatte potrà avere indietro i suoi soldi.

Affare risolto. Per gli utenti si è trattato solo di un grande, ma temporaneo, spavento.

Leggi anche:  TIM contro Wind: a San Valentino le due compagnie si sfidano a colpi di regali