whatsapp-privacy

Quante volte vi è capitato di essere in imbarazzo con il vostro smartphone nelle mani di un amico o di un semplice conoscente? Tutti noi sul dispositivo mobile abbiamo dati intimi e profondamente personali, soprattutto su WhatsApp.

Sulla chat di messaggistica ogni giorno scambiamo informazioni con questo o quel contatto, ci confidiamo, sveliamo parti del nostro essere. Per tal ragione custodiamo con avidità ogni singola conversazione da occhi indiscreti.

Proteggere le conversazioni su WhatsApp

Oggi vi mostriamo un metodo per mettere le discussioni WhatsApp al riparo da eventuali curiosi o da persone troppo invadenti che amano smanettare con i cellulari altrui.

Il sistema è molto semplice. Cancellando le chat che più possono metterci in imbarazzo, non dovremo più impaurirci di nulla.

Ora, vi starete domandando. E’ tutto qua? E se non voglio cancellare le mie conversazioni?

Proprio a queste due domande vogliamo rispondere. La cancellazione delle chat è solo l’ultimo step da compiere per nascondere le proprie informazioni. Prima, infatti, gli utenti che vogliono proteggersi devono compiere un’opera di salvataggio.

Inviando via mail sul nostro indirizzo di posta elettronica la conversazione (o le conversazioni) da nascondere, salveremo il contenuto della chat. In questo modo potremo cancellare le tracce da WhatsApp senza timori di perdere dati importati.

Leggi anche:  WhatsApp, vi mostriamo come usare due profili su uno stesso smartphone

Agli occhi degli spioni avremo nascosto una cosa intima e privata, senza per questo rinunciare al suo possesso.