Nokia-android-oreo

Nokia non è certo il primo produttore di smartphone a cui un utente medio pensa quando acquistare un cellulare, però si distingue in questa corsa all’or(e)o proprio per il fatto che diffonderà Android 8.0 a tutti, proprio a tutti i suoi dispositivi.

In tanti, tra i possessori di smartphone, si stanno chiedendo in questi giorni se il loro dispositivo riceverà o no il nuovissimo sistema operativo Google Android Oreo 8.0 o 8.1. In caso di esito negativo da parte della comunicazione interna della casa madre del loro smartphone, ci si troverà costretti a comprare un nuovo dispositivo o a rimanere inevitabilmente indietro sulle ultime release Android. Mentre circolano notizie più o meno preoccupanti su chi o quando riceverà Oreo sul proprio smart, gli unici utenti che possono dormire sogni tranquilli (ma in sogno non apparirà loro la data di rilascio..) sono proprio i possessori del famoso brand.

Una scelta in controtendenza l’acquisto di un Nokia

Dal Nokia 2, l’entry level della casa che monta un semplice SoC Qualcomm Snapdragon 212 ma che costa solo 99 euro, passando per il 5 con CPU Snapdragon 430 per la modica cifra di 200 euro, fino ad arrivare ai top di gamma 8 e il prossimo attesissimo Nokia 9. Entrambi i prodotti bandiera della casa finlandese disporranno del potente Snapdragon 835, rispettivamente 4 e 6 Gb di RAM e tante altre feature consultabili qui  che verranno presentate al MWC 2018.

Leggi anche:  Huawei Watch 2, Android Oreo porta con se un grave problema

Siete stanchi di dover rincorrere aggiornamenti continui che potrebbero lasciarvi indietro? Perché non provare un Nokia. La casa finlandese ha esperienza da vendere, sopratutto dopo la scomoda collaborazione con Microsoft, e assicura agli utenti la versione Android Oreo più pura che c’è, con aggiornamenti mensili continui.