WhatsApp: con il nuovo aggiornamento arrivano le multe, ecco cosa succede

WhatsApp è il servizio che ha rivoluzionato in maniera totale la telefonia mobile. Se sino a cinque anni fa, tutti noi utilizzavamo gli sms per comunicare con i nostri contatti della rubrica, ora tutti ci affidiamo alla chat di messaggistica più sviluppata a livello globale.

Nel corso del tempo, gli sviluppatori hanno pensato a nuove soluzioni per ravvivare il servizio. Tutte le novità però sono sempre state fedeli ad un unico dogma: la piattaforma deve essere legata imprescindibilmente ad un numero di telefono mobile.

WhatsApp con il telefono di casa

In questo 2018, qualora le indiscrezioni venissero confermate, anche questo ultimo muro potrebbe essere abbattuto. Grazie all’introduzione dei profili “Business” sarà possibile accedere a WhatsApp anche con un numero di un’utenza fissa.

La soluzione, ovviamente, è stata pensata per tutti coloro che gestiscono un’impresa ed hanno bisogno di comunicare con gestori, fornitori e clienti.

L’utilizzo di WhatsApp con un numero fisso non sarà poi così diverso rispetto all’attuale sistema. Per comunicare i nostri interlocutori dovranno semplicemente salvare in rubrica il numero fisso.

La verifica del profilo

Anche la verifica del profilo sarà molto elementare. Al posto dell’sms di conferma, gli iscritti potranno decidere di ricevere la telefonata con codice segreto da parte di WhatsApp.

Non sappiamo con precisione quando sarà introdotta questa feature. Con molta probabilità gli account Business potranno registrarsi con numeri fissi entro la prossima estate.