WhatsApp: brutta sorpresa per gli utenti con il nuovo aggiornamento

Da che mondo è mondo, gli aggiornamenti sono sempre stati per WhatsApp uno degli aspetti positivi, vista la periodicità con la quale vengono proposti. Infatti tante persone che fanno largo utilizzo della fantastica app mobile, non aspettano altro ogni mese.

Ogni update apportato fino ad ora all’intera piattaforma, non ha fatto altro che mostrare novità davvero intriganti e soprattutto migliorie importanti per il sistema. Pare però che il prossimo aggiornamento porterà una funzione non proprio gradevole per molti.

WhatsApp: arriva l’aggiornamento ma per qualcuno sarà una vera condanna

Gli sviluppatori dell’applicazione molto nota sugli store Android ed Apple, hanno fatto sapere che è in fase di roll-out il nuovo aggiornamento. Ciò sta a significare un periodo di trepidazione per gli utenti, i quali vi garantiamo che non aspetteranno altro accendendo il proprio smartphone.

A quanto pare, secondo alcune voci, il prossimo update non sarà proprio una comodità. Ovviamente contestualizzando la faccenda e il contenuto soprattutto, si tratta di punti di vista, dato che la funzione è stata largamente studiata prima di essere lanciata anche su Android, dato che è già presente su Apple.

Stiamo parlando delle note vocali registrabili in automatico. Ma cosa intendiamo per automatico? Ciò significa che non avrete più alcun bisogno di lasciare il vostro dito incollato al tasto verde di fianco alla barra del testo per registrare un audio.

Potrete infatti notare che, premendo proprio il collegamento su cui è disegnato un microfono, spunterà fuori un lucchetto. Scorrendo verso quest’ultimo, WhatsApp lascerà in registrazione automatica la nota, fino al vostro stop che avverrà premendo una sola volta sul tasto dedicato.

Questa è di certo una comodità, ma ciò sta a significare, soprattutto per i classici registratori di note incalliti, l’arrivo di note vocali di minuti e minuti, le quali risulteranno estremamente fastidiose per la maggioranza delle persone. Cosa dirvi a questo punto se non “in bocca al lupo”?