Wind, addio al taglio di ricarica da 2 euro
Wind, addio al taglio di ricarica da 2 euro

Era il 2013 quando l’operatore Wind ha introdotto il taglio di ricarica di 2 euro. Ora ha deciso che dallo scorso 6 febbraio 2018, di togliere questo taglio.

Ricordo che è possibile effettuare una ricarica presso tutti i negozi ufficiali dell’operatore, sul sito ufficiale e tramite le app Veon e MyWind.

Wind ha deciso di togliere il taglio di ricarica da 2 euro

Questo tipo di ricarica sicuramente era molto comoda per gli adolescenti che, sono soliti a non voler ricaricare troppo la loro SIM card. Ore i tagli attualmente disponibili sono da 5, 10, 15, 25, 50 e 100 euro. Ogni ricarica proroga la durata della propria SIM di 13 mesi e nel corso del 13 mese si potranno solo ricevere chiamate e non effettuarle.

Ricordo inoltre che, fino al 18 febbraio 2018 è disponibile la promo Ricarica Veon che offre 1 GB gratis se si ricarica tramite l’applicazione Veon, disponibile sia per Android che per iOS. L’app Veon permette ai clienti Wind di chattare e fare chiamate internet, condividere foto e video. Attraverso le applicazioni dell’operatore è anche possibile tenere sotto controllo i costi della propria linea telefonica, ricaricare e partecipare a concorsi online.

Da non molto, l’operatore ha anche messo a disposizione due applicazioni per tenere sotto controllo anche la vostra linea fissa. Per restare aggiornati su tutte le novità giornaliere, scaricate la nostra nuova applicazione TecnoAndroid, attualmente disponibile solo per sistemi Android direttamente su Google Play.