WhatsApp: multa incredibile per gli utenti TIM, Vodafone, 3 e Wind per 500 euro

Il mondo WhatsApp spesso include tante funzioni interessanti che non lasciano nessun utente fuori, permettendo dunque un utilizzo totale a tutti. Da qualche tempo è infatti possibile fare di tutto con la nota app, la quale non ha al momento concorrenti diretti.

C’è però anche l’altra faccia della medaglia, ovvero l’eccezione che conferma la regola. WhatsApp non potrebbe essere un’app perfetta se non avesse anche dei difetti. A metterli in risalto ci pensano ovviamente tantissimi utenti, i quali non riescono a credere ad alcune problematiche anche gravi.

WhatsApp, la multa da 500 euro mira a TIM, Vodafone, 3 e Wind: ma cosa succede?

Da giorni molti utenti ci hanno fatto presente una situazione che avrebbe dell’incredibile, soprattutto alla luce di ciò che accade nel mondo. Un nuovo messaggio avrebbe dato un forte scossone al mondo della nota applicazione di messaggistica istantanea.

Il testo metterebbe in evidenza una multa di dimensioni elevatissime che colpirebbe moltissimi utenti. Si parla infatti di una somma di 500 euro da pagare per delle violazioni della privacy. 

Il messaggio sarebbe arrivato ad alcuni utenti TIM, Vodafone, 3 e Wind, i quali sarebbero subito andati nel panico totale. Il messaggio, che non è altro che una truffa, riporta anche un link, il quale permette la verifica del numero mediante un apposito box per capire se si è realmente stati colpiti dal provvedimento.

Così facendo però gli utenti attivano inconsapevolmente una serie di servizi in abbonamento che rubano il credito dalle SIM. Per cui restate molto attenti e non credete a nulla di tutto ciò.