Bisogna sempre fare molta attenzione quando su WhatsApp ci viene mostrata un’occasione di guadagno o una promozione molto interessante. Dopo aver pescato tra i grandi marchi popolari dell’hi-tech, della telefonia e persino della casa (con la truffa di Ikea), ecco che i malintenzionati che circolano sul web sono ritornati al primo amore: le firme dell’abbigliamento.

Su WhatsApp ritornano le truffe Nike

Dopo un po’ di assenza ritorna su WhatsApp la fake news delle scarpe in omaggio regalate da Nike.

Secondo la notizia che sta girando tra smartphone e smartphone, la multinazionale americana starebbe offrendo attraverso la chat un paio di calzature a tutti i clienti per festeggiare il 50° anniversario dalla nascita.

Nulla di più falso. Innanzitutto, come sapranno molto bene gli appassionati del marchio, Nike non compie 50 anni nel 2018, essendo stata fondata nel 1971.

In seconda battuta, il team commerciale non ha dato vita a promozioni del genere. L’iniziativa sarebbe difficilmente sopportabile (sotto il punto di vista economico) anche per un marchio solido nelle finanze come Nike.

Leggi anche:  WhatsApp, brutta sorpresa per gli utenti TIM, Wind e 3: spariti i soldi dalle carte di credito

L’obiettivo dei malintenzionati

Come sempre dietro questi messaggi WhatsApp c’è lo zampino di qualche hacker o di qualche truffatore seriale. Non manca, infatti, nel messaggio che giunge sul cellulare il classico link su cui cliccare.

Chi compila il form presente sul link in allegato va incontro a due rischi: uno relativo, l’altro potenzialmente molto dannoso. Nella migliore delle ipotesi i dati personali scritti nel form saranno rivenduti a scopo pubblicitario, nella peggiore delle ipotesi le informazioni potrebbero ritorcersi contro con servizi in abbonamento, furto di coordinate bancarie ed appropriazione indebita di un profilo web.