Se far cadere il telefono e rompere lo schermo è il vostro peggior incubo, potrebbe sembrarvi paradossale realizzare un display con dei diamanti. Eppure, è proprio questo l’intento del mondo tech. Si stima che il progetto sarà ultimato entro il 2019.

Coloro che realizzano smartphone utilizzano Gorilla Glass, ossia un materiale chimicamente rinforzato con un rivestimento infrangibile. Spesso vengono utilizzati cristalli e zaffiri per aiutare ad evitare le crepe quando il telefono si rovina.

La rottura dello schermo è una preoccupazione comune. Il vetro diamantato di Akhan utilizza un modello in nanocristallo che disponga in modo casuale i cristalli, invece di allinearli lungo i loro piani di cristallo. Tale disposizione scoraggia le crepe profonde dalla formazione e dal danneggiamento dei materiali sottostanti. Quindi, per assurdo, i diamanti renderanno lo schermo più resistente, e non fragile come si potrebbe pensare. Realizzato con diamanti cresciuti in laboratorio, Miraj Diamond Glass di Akhan Semiconductor promette di essere più resistente di altri materiali utilizzati per coprire il fragile display elettronico del telefono. Può essere applicato in combinazione con altri materiali, come Gorilla Glass, come strato superiore.

La società lavorerà con i fonemaker per testare il più possibile l’innovativo display per smartphone realizzato in vetro diamantato.

Khan, CEO dell’azienda che produrrà questo display, afferma che la promettente nuova tecnologia viene attivamente testata. I partner di Akhan stanno testando lo stress del vetro dei diamanti assicurandosi che la superficie trasmetta bene i segnali elettrici, in modo che le dita possano navigare sul touchscreen senza problemi. Prima che il vetro diamantato possa arrivare a un telefono, i partner devono elaborare i dettagli della produzione utilizzando un nuovo materiale come il diamante. Devono assicurarsi che il rivestimento in vetro diamantato venga applicato uniformemente sulla parte superiore del materiale di copertura.

Si sta anche lavorando per ridurre al minimo il riflesso del vetro di diamante, il che significa quanta luce rimbalza all’utente. Gli schermi del telefono con maggiore riflesso sono più difficili da leggere perché interferiscono con l’abbagliamento. Questo spinge ad aumentare la luminosità per combattere il bagliore, che quindi scarica la batteria del telefono più velocemente.

Mentre il vetro diamantato potrebbe arrivare su qualsiasi dispositivo con uno schermo, Khan dice che la sua azienda lavora solo con un venditore in ogni categoria, a partire da un singolo telefono e una singola protezione per lo schermo. Almeno per ora. Inoltre, inutile sperare che sia anche economico. Il processo di creazione e applicazione del diamante cresciuto in laboratorio sul materiale del telefono ha un costo elevato.