EthereumOrmai da tantissimi anni aumenta l’utilizzo e la creazione di nuove app di messaggistica da utilizzare tramite connessione ad Internet per rimpiazzare il vecchio uso degli SMS. Una delle prime nel 2009 fu Whatsapp, leggermente preceduta da Messenger, il software di chat del social network Facebook e ora entrambi appartenenti allo stesso proprietario Mark Zuckerberg.

Alcuni anni dopo, precisamente nel 2011, una società cinese ebbe l’idea di creare il suo equivalente adattandolo alle esigenze della popolazione locale, nacque così WeChat. Col tempo ci siamo quindi abituati ad avere un’applicazione chat che ci aiutasse a comunicare meglio, gestendo in una maniera migliore tutti i nostri contatti.

Recentemente un’altra app di messaggistica ha sbancato nel mercato dei download, si chiama e-Chat che non è la classica applicazione di messaggistica alternativa a Whatsapp e Telegram. Grazie a questa applicazione è possibile fare videochiamate in alta qualità o videoconferenze fino a 10 persone, inviare messaggi ma soprattutto è basata sulla criptovaluta: si può infatti scambiare le proprie quote di bitcoin o qualsiasi altra moneta virtuale; collegare tutti i tuoi Wallet ovviamente tenendoli al sicuro, lontano da ogni tipo di minaccia. E’ inoltre disponibile una nuova tecnologia, si chiama “cryptolike”: invii ad altri utenti dei consigli in base a ciò che loro pubblicano, in base ai loro contenuti e le tue entrate aumenteranno grazie al numero di persone che si iscriveranno al tuo profilo.

Ethereum, possibile risalita della criptomoneta

Questa nuova applicazione è stata unita a una delle più forti criptovalute del momento: Ethereum, la quale da alcuni mesi ha deciso di rinforzare le falle presenti nel proprio codice in modo che nessuno la potesse attaccare, per proteggere sempre di più i suoi membri, stiamo parlando del rafforzamento Hard Fork. Tramite questo nuovo potenziamento è possibile evitare di perdere i propri ether seguendo dei semplici passi basati sulla sicurezza dei Wallet virtuali: trasferire gli ether dall’exchange al proprio Wallet, proteggere la chiave di accesso al Wallet ed eseguire un backup di esso salvando il tuo indirizzo, la chiave privata e il file pdf del Wallet.

Niente paura per il backup della chiave automatico, è stato dichiarato dallo sviluppatore di Ethereum Jeff Wickle che il metodo è a prova di sicurezza, nessuno riuscirà a rubare i tuoi dati preziosi. Momentaneamente, prima di essere lanciata sul mercato, il metodo è ancora in fase di test e verifica da parte di tutto lo staff e di altro persone qualificato aggiuntivo. Questo evidenzia molto bene la serietà di Ethereum e il perché in poco tempo possa diventare leader nel settore, superando, forse, addirittura la grande Bitcoin.

Come è possibile unire queste due splendide tecnologie? Grazie all’utilizzo della nuova applicazione puoi decidere da chi comprare i tuoi ether visitando il loro profilo, scoprendo se possa essere un venditore affidabile o se invece possa essere qualche malintenzionato dal quale restare alla larga; puoi anche decidere di scambiare degli ether con uno dei tuoi contatti, magari con un amico e perché no, magari col tempo diventerà un nuovo metodo di pagamento sicuro del tuo prossimo lavoro.