Nel 2018, secondo indiscrezioni Apple userà solo chip Intel
Nel 2018, secondo indiscrezioni Apple userà solo chip Intel

Intel sarà il fornitore esclusivo dei chip modem che troveremo degli iPhone del 2018 secondo l’analista Ming-Chi Kuo di KGI. Questa mossa sicuramente sarà un durissimo colpo per Qualcomm, storica collaboratrice di Apple.

Kuo, in una nota inviata agli investitori ottenuta da AppleInsider, rivede tutte le sue previsioni che riguardano i componenti degli iPhone che arriveranno durante quest’anno.

Intel sarà il prossimo ed unico fornitore di chip modem di Apple

Questa scelta potrebbe essere una conseguenza di due fattori. L’azienda Intel ha visto avanzamenti nelle tecnologie dei chip che sono in grado di soddisfare le richieste di Apple. Inoltre supporta anche la tecnologia CDMA200. Il supporto comporterebbe anche minori costi di costruzione degli slot SIM essendo compatibile con i diversi standard 3G mondiali e configurazioni dual SIM e dual standby.

Qualcomm, non molto tempo fa, ha dichiarato che Apple avrebbe intenzionalmente rallentato i suoi chip per non far notare la differenza tra i chip modem Intel e quelli costruiti dall’azienda stessa. La battaglia in corso tra Qualcomm ed Apple e la successiva scelta da parte di quest’ultima di passare a Intel porterebbe sicuramente a diminuire il potere contrattuale di Qualcomm.

Questi, ripeto, sono solo dei rumors e resta da capire se davvero l’azienda di Cupertino vorrà affidarsi ad un solo produttore di chip o meno. Una cosa certa è che l’azienda Qualcomm, a seguito del contenzioso con Apple ha riscontrato un duro calo di profitti e una riduzione del 90% dei propri utili. La Commissione Europea ha anche emesso una multa di 997 milioni di euro accusando Qualcomm di aver violato le leggi per la libera concorrenza. Ricordo che l’azienda di chip sta inoltre subendo un tentativo di acquisizione da parte della concorrente Broadcom.