nintendo-switch

Nintendo Switch sta per diventare una delle console più vendute di sempre, numeri alla mano. Dal lancio nel primo trimestre 2017, il conto delle unità vendute supera i 15 milioni, mentre le previsioni della stessa casa di Super Mario si attestano sui 20 milioni alla fine di questo anno fiscale. Il risultato nella guerra delle console, è che Switch ha già messo in ombra le sue stesse consorelle Wii U, Gamecube e Nintendo 64.

Le ragioni del successo di Nintendo Switch

Switch è stata una console che ha conquistato tutti già dal primo impatto. Lanciata a marzo 2017 con The Legend of Zelda: Breath of the Wild1-2-Switch e Snipperclips, la sua tecnologia innovativa era perfettamente accoppiata a dei videogame che sfruttano a pieno le caratteristiche del hardware. Pensiamo al Joy-con che usiamo per giocare: su 1-2 Switch c’è un mini game chiamato Ball Count, il cui scopo è contare quante palle ci sono in un cesto solo attraverso le vibrazioni del controller, che mostrava l’eccezionale sensibilità che i gamer hanno a disposizione.

Leggi anche:  Nintendo Switch ha venduto più di PS2 e Wii in un solo anno

Al lancio corrispondente di Xbox One e PlayStation 4 non ci fu lo stesso fervore di attesa per i giochi in line-up, tanto quanto mostrato dai fan di Switch. Sicuramente Microsoft e Sony sono sempre un passo avanti dal punto di vista della ricerca, e sforneranno per prime le console next-gen. Nintendo però, da possibile nobile decaduta, si sta ritagliando sempre più un posto nei cuori dei gamer. La line-up dei giochi punta a tutte le età, con titoli in uscita nel 2018 come  Bayonetta 2, Payday 2, Kirby Star Allies, Mario Tennis Aces.

Come dimenticare poi il recente lancio di Nintendo Labo, un concept di gioco che sta facendo breccia nella fantasia di bambini e adulti.