Il prossimo Meizu E3 è trapelato in nuove foto dal vivo, le quali ci consentono di ammirare in alta definizione il design di questo interessante smartphone. Nella fattispecie, è confermato il tasto software Halo, che va dunque a prendere il posto dell’iconico mBack a causa del nuovo formato del display in 18: 9.

Halo è basato su gesture – vedi il neo presentato Meizu M6S, presentato nel mese di gennaio. In effetti, a prima vista, i due device si somigliano molto; ciò detto, vi sono delle notevoli differenze.

La prima sta nella posizione dell’antenna inferiore di E3, poichè la banda in plastica per la ricezione è più vicini al bordo inferiore del device. In secondo luogo, la griglia dell’altoparlante inferiore di M6S ha cinque fori, Meizu E3 ha sei.

Non solo: il logo Meizu su E3 si trova più basso e, infine, – ma non meno importante – la presenza di un connettore Type-C.

Non confermata, ma assai probabile, la presenza di un lettore biometrico per le impronte digitali, probabilmente posizionato sul lato destro. In ogni caso, lo smartphone adotterà il software proprietario FlymeOS.

Sebbene la parte superiore di Meizu E3 non sia visibile in questa foto, le foto precedentemente emerse in Rete hanno rivelato la presenza di una doppia fotocamera con un flash LED circolare. Lo smartphone dovrebbe essere realizzato in metallo ed essere disponibile in almeno due opzioni di colore – oro e nero – e come diretto successore di E2, dovrebbe essere equipaggiato con un hardware di fascia medio alta.

Al momento non è chiaro quando il dispositivo sarà annunciato, ma considerando la quantità di rumor che ogni giorno lo vedono protagonista, non dovrebbe mancare molto.