WhatsApp: nuova multa per gli utenti TIM, Tre, Wind e Vodafone per 320 euro

WhatsApp sta per cambiare la sua forma. Nel corso dei prossimi mesi, la chat di messaggistica istantanea sarà integrata con molti strumenti e con funzioni che avranno dell’innovativo.

WhatsApp e le nuove notifiche

Saranno introdotte le chiamate e le videochiamate per i gruppi, cambieranno i poteri dell’amministratore di un gruppo e cambieranno anche le notifiche.

Proprio su questo punto ci concentreremo oggi, andando ad analizzare lo sviluppo che subiranno le notifiche nell’immediato futuro.

Il cambiamento con Android Oreo

La chiave di lettura per questo tipo di aggiornamento è Android 8.0 Oreo. Il nuovo sistema operativo di casa Google ha introdotto negli smartphone in cui è presente un’interfaccia del tutto nuova per gli avvisi e le comunicazioni.

Sulla base di questo sviluppo dell’OS anche WhatsApp andrà a modellare il suo funzionamento.

Chi avrà a disposizione un terminale con Oreo, utilizzando la chat, potrà usufruire di un pacchetto composto da dieci (o forse più) tipi di notifiche a disposizione. Oltre ai classici avvisi sonori che ci tengono aggiornati sulla ricezione di un messaggio o di un file, gli utenti potranno controllare molte più cose.

Saranno presenti gli avvisi per le chiamate (come già disponibili ora), le notifiche sul cambio numero di un contatto, le notifiche sulle modifiche dei sistemi di sicurezza, gli avvisi per la cancellazione di un utente da WhatsApp.

In pratica, potremo essere sempre informati su tutto ciò che gravita intorno alla chat.

L’upgrade di WhatsApp sarà disponibile nei prossimi mesi, non appena Android Oreo avrà fatto capolinea sui device top di gamma in attesa.