mercato smartphone 2018 Apple Samsung

Il mercato degli smartphone da ormai un decennio vive un fermento senza battute d’arresto o quasi, ma prima o poi era necessario fare i conti con un orizzonte ormai saturo. Praticamente tutti hanno uno smartphone e solo una minoranza è interessata a cambiare terminale ogni uno/due anni, se non gli appassionati di tecnologia sempre alla ricerca delle ultime novità. Un bel problema per le case produttrici, che si trovano ora ad affrontare una rilevante contrazione del mercato.

Strategy Analytics ha da poco pubblicato i numeri riguardanti quote di mercato e spedizioni del quarto trimestre del 2017 e di tutto l’anno che ci siamo appena lasciati alle spalle. Era lecito attendersi buoni risultati, considerato che il periodo natalizio è quello che solitamente smuove maggiori introiti. Ma non è andata così. Mai prima di oggi i produttori hanno fatto i conti con un calo delle spedizioni così ingente.

Si passa dai 438 milioni di pezzi spediti del Q4 2016 ai 400 dell’anno scorso, un crollo dell’8.8%. A causare questa flessione c’è il crollo del mercato cinese. Più rosea la situazione se consideriamo tutto il 2017, conclusosi con 1.5 miliardi di spedizioni, 1.3% in più dei 1.48 del 2016.

Leggi anche:  Galaxy S8 in regalo sul sito ufficiale Samsung: è Gratis, ecco il trucco per averlo

A dominare la classifica dei produttori è Apple, 19.3 del mercato tra le mani e 77.3 milioni di pezzi spediti nell’ultimo quadrimestre dell’anno scorso. Medaglia d’argento per Samsung, 74.4 milioni, sia Cupertino che l’azienda coreana comunque fanno registrare un calo rispetto ai numeri dell’anno precedente. A chiudere il podio c’è Huawei, che detiene poco più del 10%, 41 milioni di unità distribuite. In quarta e quinta posizione abbiamo altri due brand cinesi, OPPO e XiaoMi.