Secondo un nuovo rapporto della società di ricerche di mercato Canalys, con sede a Singapore, la Cina ha fatto riscontrare il suo primo declino annuale. Il calo delle vendite ha raggiunto il 4% dal 2016, con 459 milioni di unità vendute nel 2017. Il rapporto afferma che questo calo è in parte dovuto al fatto che la Cina ha acquisito uno dei peggiori risultati annuali nel quarto trimestre 2017.

Le spedizioni sono crollate di oltre il 14% a poco meno di 113 milioni di unità. Huawei ha aumentato le spedizioni di 9 unità percentuali rispetto al calo generale del mercato. Le spedizioni sono diminuite sia per Oppo che per Vivo, rispettivamente del 16% e del 7%. Hanno mantenuto però le rispettive posizioni, secondo e terzo posto. Oppo ha spedito 19 milioni di smartphone, mentre Vivo ne ha spediti 17 milioni.

 

Anche nel vecchio Continente si registrano cali di vendite

Ecco tutte le informazioni ufficiali sul nuovo Huawei P11

Apple ha superato Xiaomi conquistando il quarto posto, riportando Xiaomi al quinto posto con 13 milioni di unità. Huawei ha fatto registrare il quarto trimestre migliore nel suo mercato nazionale. E’ riuscita a consegnare oltre 24 milioni di smartphone solo nel Q4, raggiungendo un totale di 90 milioni nel 2017. “Nova ed Honor hanno conquistato con successo quote da piccoli distributori come Gionee e Meizu.”

Le performance di Honor hanno completato il successo di Huawei. Ha contribuito, infatti, con oltre la metà delle spedizioni totali di Huawei. La concorrenza tra Huawei e Honor si sta facendo aspra e Huawei deve occuparsi di possibili ripercussioni interne “.

Leggi anche:  OnePlus 5T Lava Red Edition è sold out in alcuni Paesi

“Il calo del mercato cinese avrà un impatto negativo su quei venditori cinesi che hanno fatto molto affidamento sul profitto interno”, ha affermato Hattie He, analista di Canalys Research. “Influiranno sul loro flusso di cassa e sulla loro redditività, limitando l’espansione oltreoceano e mettendo in discussione la sopravvivenza futura. La minaccia per i venditori come Gionee e Meizu è ora più vicina che mai”.

Con Lenovo e ZTE che si concentreranno nuovamente sul mercato cinese nel 2018, la concorrenza si intensificherà tra i venditori. “C’è ancora poco spazio per i piccoli venditori”, riferisce He. “I principali attori faranno piani aggressivi per mantenere o accrescere la loro quota di mercato: possiamo aspettarci un grande scossone nel mercato cinese nel 2018.”