OnePlus 5T e OnePlus 5
OnePlus ha aggiornato la sua OxygenOS beta con due nuove versioni per OnePlus 5 e OnePlus 5T. Le novità sono le stesse per entrambi gli smartphone e riguardano correzioni di bug e malfunzionamenti, introduzione delle più recenti patch di sicurezza e diversi miglioramenti generali.

LEGGI ANCHE: Incredibile offerta Wind con 1000 minuti, 500 SMS e 30 GB a 10 euro

Sono state aggiunte nuove gesture di navigazione accessibili dalle impostazioni o disattivando la barra di navigazione, e la possibilità di scegliere da che parte scorrere con il dito per rispondere alle chiamate in entrata. Si tratta della funzione pick-up gesture switches, anche questa gestibile dalle impostazioni.

È stata rimossa clipboard mentre solo per gli utenti indiani è stata resa disponibile l’opzione che permette di ordinare automaticamente i messaggi di testo in categorie. Queste sono tutte le novità della OxygenOS Open Beta 5 per OnePlus 5 e Open Beta 3 per 5T.

OxygenOS Open Beta, come aggiornare sul proprio OnePlus

Gli utenti che sul proprio OnePlus 5 o 5T hanno già installata una versione OxygenOS beta, possono aggiornare il sistema operativo come si farebbe normalmente e quindi direttamente dalle impostazioni dedicate agli aggiornamenti. Altrimenti, basta scaricare il pacchetto firmware e installarlo manualmente.

Leggi anche:  OnePlus 5T Lava Red in edizione limitata è stato annunciato ufficialmente

Per installare manualmente la OxygenOS Open Beta più recente, accedete a questa pagina del sito ufficiale OnePlus e scaricare la versione per il vostro smartphone. Completato il download spostate il file ZIP nella memoria interna del dispositivo ed entrate nelle impostazioni.

Dalla finestra apertasi selezionare il menu dedicato agli aggiornami di sistema e successivamente la rotella delle opzioni posizionata in alto a destra dello schermo. Fate click su aggiornamento locale e selezionate il file ZIP. Confermate eventuali messaggi e date il via all’aggiornamento.