Instagram, come inserire le GIF nelle stories

A distanza di pochi giorni dal rilascio dell’aggiornamento precedente, il quale ha introdotto anche in questo Social Network l’opzione mostra lo stato di attività, concedendo, dunque, la possibilità di scoprire quale sia stato l’ultimo accesso effettuato dai propri seguaci, Instagram torna ad aggiornarsi, questa volta apportando delle modifiche alle Stories, le quali si arricchiscono con il tanto atteso arrivo delle GIF.

COSA SONO LE GIF?

Usate nei primi anni del 2000 e poi da molti dimenticate, le GIF (Graphics Interchange Format) non sono altro che delle semplici immagini in movimento utilizzate per comunicare stati d’animo ed espressioni, un’alternativa alla staticità delle emoji. Ciò che distingue le GIF da quest’ultime, infatti, è proprio l’animazione di cui sono dotate: in alcuni casi si tratta di immagini in formato bitmap che compiono dei piccoli movimenti, in altri, invece – di maggiore utilizzo negli ultimi tempi, soprattutto su Facebook – sono degli sketch di pochi secondi privi di audio che vengono ricavati da video di durata maggiore, come film, puntate di serie tv, clip musicali ecc.

La riscoperta e il conseguente riutilizzo delle GIF su larga scala la si deve ai Social Network, i quali hanno introdotto, negli ultimi anni, la possibilità di inserire queste immagini in movimento all’interno delle chat o dei commenti. Le GIF sono infatti ampiamente utilizzate per esprimere, in modo semplice ed anche piuttosto divertente, ciò che si vorrebbe dire con le parole.

INSTAGRAM SI AGGIORNA INTRODUCENDO LE GIF NELLE STORIES

Le stories hanno conquistato la maggior parte degli utenti di Instagram, consentendo loro di aggiornare i propri followers circa ciò che si sta facendo, a prescindere se si tratti di essere ad una festa, in giro per la città o sul letto di casa, grazie alla pubblicazione di foto o piccoli video che appariranno nella bacheca dei seguaci con la promessa di autodistruggersi allo scadere delle 24 ore dal momento di pubblicazione del contenuto stesso. Sono più di centocinquanta milioni gli utenti che utilizzano Instagram Stories ogni giorno, molti dei quali anche per creare dei simpatici sondaggi. Con quest’ultimo aggiornamento, dunque, Instagram introduce la possibilità di inserire GIF all’interno delle proprie “storie”, creando così un qualcosa che sia più dinamico e divertente.

Leggi anche:  Snapchat potrebbe battere Instagram definitivamente

COME SI INSERISCONO LE GIF NELLE STORIES?

Inserire GIF nelle stories è davvero molto semplice, basterà seguire i passaggi che a breve illustreremo. Prima di passare alla breve guida, però, consigliamo di installare, se non lo avete ancora fatto, l’applicazione ufficiale di Instagram, non solo perché una versione non ufficiale potrebbe non essere stata ancora aggiornata e preparata all’arrivo delle GIF, ma anche in termini di sicurezza dei propri dati personali e di utilizzo illecito delle informazioni rilasciate durante l’utilizzo della piattaforma. Passiamo, ora, alla guida per inserire le GIF nelle storie.

  • Anzitutto, occorre effettuare l’accesso ad Instagram inserendo i propri dati personali negli appositi campi ed accedere all’interfaccia principale della piattaforma, ovvero alla home, lo spazio in cui è possibile navigare tra i contenuti pubblicati dagli utenti seguiti, accedere all’area direct e all’area stories;
  • A questo punto occorre premere sull’icona della fotocamera in alto a sinistra e scattare una foto, un video, insomma, ciò che si vuole inserire nella propria storia;
  • Una volta catturato il contenuto desiderato, occorre cliccare sull’icona dell’emoji in alto a destra, la prima tra le tre icone disponibili. Se avete premuto il tasto giusto, a questo punto si aprirà un menù a tendina in cui, oltre al “LUOGO”, all’orario, al “SONDAGGIO” e all’ “HASHTAG”, sarà presente anche la voce “GIF”, altro non è che un tasto di ricerca. Dunque, premere sulla voce “GIF”;
  • La ricerca delle GIF viene effettuata facendo ricordo a GIPHY, il più grande portale, nonché motore di ricerca dedicato esclusivamente alle GIF. Digitando la parola chiave nell’apposito campo di ricerca, si avrà accesso ad una quantità assai ampia di GIF che potranno, in questo modo, essere direttamente inserite all’interno delle storie. Ad esempio, se inserisce come parole chiave “love”, avremo accesso a cuoricini, dediche romantiche in movimento, animaletti che si scambiano baci ecc;
  • Non resta altro che cliccare sulla GIF desiderata, inserirla nella storia e il gioco è fatto! Semplice, no?