pes 2018

Tra i videogame più giocati dagli appassionati dello sport, e più nello specifico dagli amanti del calcio, rientra sicuramente Pro Evolution Soccer, di cui la Konami ha rilasciato l’ultimo capitolo – meglio conosciuto come PES 2018 – lo scorso 12 Settembre. Si tratta, infatti, di un gioco di calcio disponibile sia per console che per smartphone e che, per tale motivo, è giocato da milioni di utenti provenienti da ogni dove.

Scalare la classifica e accaparrarsi le posizioni più alte non è semplice, soprattutto se si considera che il bacino di giocatori di PES è molto ampio e non esiste alcuna reale differenza tra giocatori esperti e chi si avvicina per la prima volta a questa particolare esperienza videoludica. Anche se il principale consiglio per diventare imbattibili (o quasi) consiste nell’allenarsi, studiando dunque le diverse strategie di gioco, le tattiche ed i movimenti giocando tante partite, è comunque possibile migliorare la propria squadra e assicurarsi una buona percentuale di vittoria eseguendo dei piccoli trucchi che, in particolare, consentiranno di accumulare facilmente GP spendibili nel mercato.

Una delle modalità più interessanti e divertenti di Pro Evolution Soccer è il MyClub, e sarà proprio giocando tale modalità che potranno essere eseguiti i trucchi che a breve saranno illustrati. Anzitutto, prima di passare all’esposizione dei trucchi che consentiranno di accumulare GP, ossia la valuta tipica del gioco, sembra opportuno capire in cosa consista il MyClub. In MyClub il giocatore è tenuto a creare la propria squadra ed a sfidare altri giocatori (real players o computers) anche in modalità co-op, ovvero giocare delle partite avvalendosi della cooperazione, in squadra, dei propri amici. Per creare la propria squadra, occorre dapprima ingaggiare un allenatore, perché sarà proprio a partire dall’allenatore scelto che si andranno a definire le strategie e le tattiche di gioco. Nel predisporre la propria squadra bisogna anche tener presente al numero di partite a cui un giocatore o un allenatore può partecipare, in quanto tale numero non è infinito, piuttosto viene definito dai termini di ciascun contratto. Per migliorare la prestazione della squadra, occorre anzitutto aumentare le prestazioni dei giocatori: questi dovranno quindi essere allenati, perché è con l’allenamento che un giocatore aumenta di livello. Vediamo, ora, com’è possibile accumulare velocemente GP.

PES 2018: come accumulare velocemente GP

Il trucco che illustreremo non è valido in assoluto, ma soltanto quando si possono fare le competizioni SIM. Il primo passo da compiere è creare una nuova squadra con giocatori dal punteggio rigorosamente basso, in modo tale da “conservare” i giocatori con un punteggio alto in altre occasioni ed evitando, dunque, di ridurre il numero di partite disponibili per questi giocatori. Una volta creata la propria squadra, occorre affrettarsi nel ricercare l’avversario, e qualsiasi sia l’esito della partita, e quindi che sia persa, vinta o pareggiata, al termine di ogni partita verranno conseguiti un totale di GP che varia a seconda del risultato, con somme più alte in caso di vincita, e al contrario somme più basse in caso di perdita. Le competizioni SIM hanno una durata di un’ora, per cui il trucco consiste proprio nell’affrettarsi a compiere quante più partite possibili, in modo da riuscire ad accumulare, in così poco tempo, anche somme superiori ai 10.000 GP.

La seconda alternativa disponibile per accumulare velocemente molti GP, consiste nel giocare partite casuali in co-op, e dunque con altri giocatori. Anche in questo caso è consigliato creare una rosa titolare con giocatori dal punteggio basso, in modo tale da non sprecare i giocatori più forti. A formare la rosa definitiva in campo sarà il sistema stesso, il quale sceglierà in maniera casuale tra i giocatori delle squadre di ciascun player che prende parte alla competizione. Nella maggior parte dei casi, dunque, si giocherà comunque con una squadra piuttosto equilibrata, proprio perché i giocatori in campo non saranno solo quelli della propria squadra, ma anche quelli delle squadre amiche. Al termine di ogni partita, dunque, verranno assegnati dei GP distribuiti tra i diversi giocatori.