Huawei P20

Poichè Huawei P10 non ha riscosso quel successo sperato, l’azienda ciense ha deciso in questo 2018 di stupire e vuole farlo con un device rivoluzionario.

In primis, si cambia nomenclatura: niente P11, ma Huawei P20, come confermato da Roland Quandt su Twitter. In un successivo tweet, il leaker ha rivelato la presenza di tre varianti del flaghsip, aggiungendo i rispettivi nomi in codice e opzioni di colore: Huawei P20, P20 Plus e P20 Lite.

Huawei P20: tre varianti e tanti colori

L’edizione standard, dal nome in codice “Emily”, sarà disponibile nelle colorazioni Ceramic Black e Twilight. P20 Plus, nome in codice “Charlotte”, sarà disponibile anch’esso nelle colorazioni Ceramic Black Twilight, mentre il P20 Lite, nome in codice “Anna”, sarà offerto in tre colori: Midnight Black, Klein Blue, e Sakura Pink.

La società ha già registrato il nome “Huawei P20” ed un importatore in Israele ha successivamente confermato il nome.

Il dispositivo adotterà una cornice più sottile rispetto al suo predecessore, oltre ad un hardware da vero top gamma: Kirin 970 con intelligenza artificiale, 6GB di RAM, ed EMUI 8.0 basata su Android 8.0 Oreo.

Leggi anche:  Huawei P20 lite, il design svelato da queste cover: doppia fotocamera

Il dispositivo dovrebbe debuttare in occasione del Mobile World Congress di Barcellona. Ciò detto, gli ultimi rumor affermano che l’azienda ha intenzione di rimandarne la presentazione, preferendo un evento dedicato. Maggiori informazioni dovrebbero emergere nel corso delle prossime settimane.