Firefox 58“Aspetto sgargiante e caratteristiche intuitive per una navigazione intelligente”, così Mozilla descrive il suo nuovo prodotto, che secondo alcuni fa addirittura sembrare Chrome anacronistico.

Velocità di rendering raddoppiata, 30% più leggero del suo diretto concorrente, navigazione fluida e velocissima, queste le promesse. Non mancano anche le attenzioni alla sicurezza: il browser blocca gli elementi traccianti durante la navigazione ed elimina le informazioni personali una volta terminata la sessione, con il Tracking Protection. Inoltre, bloccando gli annunci pubblicitari, incrementa la velocità di navigazione del 44%.

FireFox 58 vuole quindi continuare sul trend iniziato dal suo predecessore FireFox Quantum 57, versione molto diversa da quelle passate. La nuova release è disponibile sia nella versione desktop sia nella versione per Android, ed è innanzitutto più veloce. Per quanto riguarda la versione per desktop sono stati velocizzati il rendering degli elementi grafici e il caricamento delle pagine web grazie al caching del codice JavaScript, che ha migliorato le performance del 30% rispetto a FireFox Quantum. Attraverso un’applicazione multimediale che usa in modo intensivo Java Script infatti gli ingegneri di Mozilla sono riusciti a passare da 31 fps a 40 fps. Hanno sviluppato WebRender, un motoro render di nuova generazione, che velocizza notevolmente l’utilizzo del browser.

Firefox 58, sicuro e veloce

La velocità di navigazione è stata inoltre incrementata grazie alla modifica del compiler dello streaming dati: da ora il browser potrà compilare il codice direttamente quando verrà scaricato. Ma non solo: è stato ottimizzato anche WebAssembly, che ha il compito di decifrare il codice binario in contenuti dinamici del web. La compilazione avviene quindi ora su due livelli diversi, velocizzando FireFox 58 di 10-15 volte rispetto al precedente.

È stata migliorata inoltre un’altra funzionalità, chiamata FireFox Schreenshots, che consente appunto di immortalare uno schreenshot di una pagina web: da ora sarà anche possibile copiare l’immagine direttamente negli appunti, ed è funzionante anche aprendo una finestra anonima.

Sono state introdotte altre feature come il riempimento automatico delle informazioni relative alle carte di credito, il miglioramento del rendering delle pagine su Windows per merito dell’Off-Main-Thread Painting, e il supporto a WebVR su macOS.

Per quanto riguarda Android è stata sviluppata una migliore gestione dei preferiti che saranno ora visualizzati a schermo intero, invece di una ridotta e scomoda finestra di dialogo. Sono stati introdotti poi il supporto per la riproduzione di file FLAC e il supporto alle Progressive Web App. Grazie alle PWA c’è la possibilità di visualizzare il proprio sito web preferito come una vera e propria app, accedendovi con un’icona sulla Home. Mozilla ha deciso invece di rimuovere il widget FireFox Search.

Non mancano però i primi problemi. A causa delle novità nella gestione della cache di JavaScript i nuovi profili utente creati su FireFox 58 non saranno funzionanti con le versioni precedenti.

FireFox 58 è gia disponibile per il download sul sito ufficiale di Mozilla e sul Playstore per quanto riguarda Android e i disposivi mobili, mentre per chi gia utilizza FireFox dovrebbe ricevere a breve l’aggiornamento automatico.

 

Tag: Mozilla, FireFox 58, Android, JavaScript