fifa 18Spesso non c’è nulla di più bello di concedersi qualche minuto di relax al termine di una giornata di studio o di lavoro. C’è chi, una volta giunto a casa, preferisce rilassarsi guardando un film in TV, chi facendo un bel bagno caldo, chi ascoltando della buona musica mentre ci si gode il soffice divano di casa e chi, invece, preferisce scaricare la tensione accumulata durante la giornata distraendosi con dei videogiochi.

Non v’è alcun dubbio che, proprio in questo ultimo caso, uno dei videogames più giocati di quest’anno (sia dai grandi che dai più piccoli) sia FIFA 18, il venticinquesimo titolo della celeberrima serie videoludica di calcio. FIFA 18 è giocato da tantissimi players di tutto il mondo, ora da giocatori piuttosto esperti, ora da chi è solamente alle prime armi, per tale motivo molte partire possono risultare squilibrate, e soprattutto per i novellini sarà quasi impossibile contrastare la difesa dei giocatori e delle squadre più forti. Tuttavia, esistono dei piccoli trucchi che possono garantire a qualsiasi giocatore una buona probabilità di goal, e in questo articolo ne esamineremo tre.

CROSS FILTRANTE

La percentuale di goal effettuando il cosiddetto cross filtrante è davvero molto alta. Questa tattica, infatti, non solo permette di mettere in seria difficoltà la difesa nemica, ma garantisce anche il 99% di probabilità che la palla centri la rete della squadra avversaria. Realizzare il cross filtrante è molto semplice: basterà raggiungere la linea di fondo della metà campo nemica con il giocatore della propria squadra, e quando si sta per crossare occorre premere due volte sul tasto CERCHIO o QUADRATO – ciò dipende dalla preferenza di ogni singolo videogiocatore. In questo modo si lancerà un traversone rasoterra assai veloce che porrà in difficoltà la squadra avversaria la quale non riuscirà a contrastare l’attacco dei giocatori, garantendo, di fatti, una buona probabilità di goal.

SEGNARE DA CALCIO D’ANGOLO

Leggi anche:  Fifa 18: preparate il vostro club in attesa dei nuovi Ones to Watch

Per realizzare questo glitch, occorrerà avere nella squadra almeno un giocatore con una valutazione di tiri a effetto che sia pari o superiore a 85 e scegliere il giocatore che tirerà il calcio d’angolo tenendo in considerazione la posizione della bandierina, e dunque se tale giocatore è mancino o destro, in modo tale da verificare in maniera preventiva se il tiro andrà a rientrare oppure verrà indirizzato verso il centro. Una volta scelto il giocatore giusto, si dovrà posizionare l’indicatore di lancio a metà dell’estremità dell’area piccola e del secondo palo, caricare al massimo il lancio (ovvero riempire tutte le 4 stanghette) e, con la levetta analogica di sinistra, indirizzare il tiro verso la porta. Al termine del procedimento, due saranno le alternative: o aver segnato direttamente il goal, oppure il portiere avversario parerà il calcio d’angolo, ma in quest’ultimo caso si potrà nuovamente lanciare il pallone. Occorre comunque tener presente che questa operazione non è molto semplice da realizzare, pertanto sarà necessario allenarsi prima di vedere i primi risultati.

SEGNARE SU CALCIO DI PUNIZIONE

Anche in questo caso si tratta di una tecnica in grado di garantire una buona percentuale di goal su calcio di punizione, sfruttando, però, l’abilità dei giocatori nel realizzare le cosiddette finte. Anzitutto occorrerà chiamare due giocatori: il primo con L2 ed il secondo con R1. Il primo giocatore realizzerà la finta iniziale, pertanto dovranno essere premuti i tasti L2 e FINTA DI TIRO (QUADRATO, X). Subentrerà, a questo punto, il secondo giocatore: dovranno essere quindi premuti i tasti R1 e FINTA DI TIRO il quale avanzerà verso la porta mentre si starà realizzando il passaggio della palla dal terzo giocatore all’ultimo giocatore che ha realizzato la finta, il quale si troverà, dunque, nelle prossimità della porta. A questo punto sarà quasi impossibile, per i difensori, riuscire a difendere la palla appunto.