ps4 titoliIl 2018 sarà un anno ricco di novità per gli utenti di Play Station 4: la Sony, infatti, si prepara ad accogliere numerose esclusive in grado di soddisfare le esigenze di ogni singolo giocatore, promuovendo, sul mercato dei videogames, titoli dal contenuto davvero accattivante. In seguito verranno elencati alcuni dei titoli per PS4 più attesi dell’anno in corso.

DISSIDIA FINAL FANTASY NT

Si tratta del nuovo capitolo di picchia-duro i cui protagonisti sono i personaggi più celebri della saga Final Fantasy, la cui uscita in Italia è programmata per il prossimo 30 gennaio 2018. I personaggi disponibili appartengono ad una delle cinque classi designate: Assassini, Assaltatori, Velocisti, Tiratori e gli Specialisti, ognuna delle quali conferisce ai personaggi della classe di appartenenza delle caratteristiche esclusive grazie alle quali verranno stabilite le differenze e si garantirà un generale equilibro tra le stesse classi. Come in qualsiasi picchia-duro già disponibile sul mercato, anche i protagonisti di Dissidia Final Fantasy NT si distingueranno, oltre che per la classe di appartenenza e per le abilità di ognuno, anche per il livello di difficoltà di giocabilità. La Square-Enix ha dunque realizzato le giuste alternative per garantire un’elevata soglia di divertimento sia per i giocatori più esperti sia per coloro che sperimentano per la prima volta questo particolare genere di gameplay.

DREAMS

“Se puoi immaginarlo, puoi crearlo”. E’ questo lo slogan realizzato per introdurre e spiegare, in poche semplici parole, l’originalità di Dreams, la nuova esclusiva per PS4 sviluppata dallo studio Media Molecule. Non si tratta solo di ciò che potrebbe apparire come un comune gioco di avventura, in cui si assisterà all’intreccio e al progressivo incontrarsi di tre diverse storie; anzi, si potrebbe dire che questo sia un aspetto quasi marginale del videogioco, non a caso l’avventura avrà una durata complessiva equivalente a cinque ore di gioco. In realtà, Dreams racchiude un progetto assai più ampio, le cui parole d’ordine sembrerebbero essere creatività, modellazione e condivisione. Lo scopo del gioco consiste, infatti, nel dare sfogo alla propria immaginazione, nel far fuoriuscire il proprio genio creativo e realizzare figure e livelli iper-colorati messi poi a disposizione degli altri giocatori. La storia, dunque, permetterà la raccolta di quelli che poi saranno parte degli strumenti utilizzati per le proprie creazioni. Tutto ciò che verrà impiegato per realizzare il magico mondo che ognuno ha sempre sognato, verranno creati grazie all’utilizzo di un sistema di modellazione 3D che permetterà di creare l’oggetto immaginato a partire da zero.

Leggi anche:  Sony rilascia l'app PlayStation per gli utenti iPhone X: ecco il changelog

DAYS GONE

Un gioco tanto ampio quanto complesso. Si tratta, infatti, di un open world in modalità survival sviluppato dalla Bend Studio. Il giocatore verrà catapultato in realtà apocalittica in cui, in seguito al diffondersi di un’epidemia, sia gli uomini che gli animali saranno trasformati in zombies. Gli ultimi superstiti si sono inoltre coalizzati in piccoli gruppi che lottano per la propria sopravvivenza, per tale motivo i non-morti non saranno l’unica minaccia da affrontare. Essendo un open world, al giocatore è consentito spostarsi in piena libertà all’interno della vastissima mappa, interagire con gli oggetti e godere della qualità grafica dell’esperienza ludica.

THE LAST OF US II

Attesissimo il sequel di The Last Of Us, l’horror survival che è riuscito, nel primo capitolo, ad emozionare i videogiocatori che hanno visto crescere, sotto i propri occhi, l’affetto che lega Ellie, una ragazzina, e Joel, un uomo di mezza età che ha perduto tutto. In The Last Of Us Parte II, ancora una volta, a fare da sfondo all’intera vicenda è un mondo post-apocalittico. Questa volta, però, si vestiranno i panni di una Ellie più grande, matura e pronta ad affrontare nuove minacce.

DETROIT: BECOME HUMAN

Si tratta di un racconto interattivo di stampo fantascientifico sviluppato dallo studio Quantic Dream. Il videogiocatore verrà catapultato in una Detroit futuristica in cui coesistono umani ed androidi. Sarà il giocatore a costruire la storia di ogni personaggio, a decidere quale sarà il suo destino attraverso la possibilità di scegliere tra diverse decisioni che avranno un diverso impatto sull’intero andamento della storia. Ogni decisione compiuta comporterà delle conseguenze sul percorso intrapreso, coinvolgendo il giocatore in un racconto unico ed emozionante.