Google Chrome
Google Chrome

Dopo le novità della nuova versione di Chrome 64 disponibile su PlayStore, Google pensa di introdurre altre novità in merito al controllo per la pubblicità di promemoria e, in generale, per tutto l’advertising che si svolge sul web. Da Montain View, infatti, questa novità consentirà agli utenti di disattivare i fastidiosissimi annunci ads di promemoria e di gestire, come più si desidera la pubblicità su tutti i dispositivi in proprio possesso. E non solo, Google ha anche pensato di migliorare la funzione di scroll anchoring. Ma ecco i dettagli.

Google e gli annunci di promemoria: cosa sono e come verranno gestiti?

Quante volte si accettano i cookies di una pagina durante la navigazione? I cookies sono delle “bricciole” di ricerca che gli utenti lasciano durante la loro navigazione nel web. Questi permettono al software del browser, poi, di riproporre tra le varie pubblicità, proposti di siti già visitati, come quelli e-commerce. Ottima soluzione di “promemoria” se si è un acquirente dall’indecisione facile, ma per gli altri? Molti non amano ricevere questo genere di offerte e la soluzione Mute this Ad potrebbe rivolgere la situazione. L’azienda starebbe pensando anche ad un’opzione che farebbe scegliere agli utenti su quali dispositivi, collegati all’account Google, visualizzare gli annunci.  Niente più pop up di video che si aprono in automatico, insomma, né contenuti fake e indesiderati.

Leggi anche:  Chromecast: Google ha risolto il bug che danneggiava il Wi-Fi

Scroll Anchoring e sicurezza di navigazione

In via ancora sperimentale, invece, la funzione di scorrimento Scroll Anchor Serialization che permette agli utenti di navigare fluidamente quando si va avanti e dietro in una pagina. Ancora in fase di test, è possibile provare la funzione su Google Canary o Chronium. Mentre per quanto riguarda la sicurezza di navigazione Google annuncia provvedimenti per sistemare le problematiche derivanti da malware come Spectre e Meltdown per Mac e Windows.