fifa 18Il prodotto cambia ogni anno le dinamiche di gioco: l’anno scorso i movimenti sembravano più robotici e veloci, quest’anno invece sono stati realizzati in modo da sembrare i più reali possibili, ovvero il gioco ha rallentato la modalità rendendo il tutto più reale.

Ovviamente come tutti i videogiochi esistono dei pro-player che fanno sembrare tutto semplice con il controller tra le mani; molto spesso ci chiediamo ”Come posso migliorare il mio stile di gioco? Che tattiche posso usare? Quali skills devo imparare?”.

Prima di tutto, per essere un buon giocatore di Fifa bisogna partire dall’inizio: in base ai propri comandi e alla propria console iniziamo a prendere confidenza con passaggi, passaggi filtranti alti e bassi, cross e cross tesi, per un livello di gioco mediocre (consigliamo di fare pratica con le partite amichevoli o la carriera settata in modalità Dilettante o Esperto per aumentare la confidenza con il gioco e il controller).

Una volta assimilati i comandi base possiamo passare all’inserimento di tattiche su calci piazzati e non, ad esempio nella gestione squadra (dove possono essere effettuati cambi o quant’altro) possiamo modificare la posizione e gli inserimenti di tutti i componenti della squadra, con componenti specifiche se si tratta di difensore, di portieri o attaccante; gli schemi su calci piazzati possono essere provati e salvati nella modalità ”Allenamento”, in cui potrete impostare la distanza e la posizione della punizione e far muovere in un determinato punto i giocatori, così da ottenere più opportunità di gol anche sul gioco da fermo.

Leggi anche:  Fifa 18: il nuovo aggiornamento entusiasma e stupisce gli utenti

Come ultima cosa bisognerebbe imparare le skills di base ( per skills si intende quei movimento che possono essere effettuati premendo L2 o LT, a seconda di Xbox One o Ps4, e contemporaneamente muovendo in un determinato modo l’analogico sinistro), sono molte e variano dal tipo di giocatore utilizzato (nelle descrizioni del giocatore è possibile visionare la sua abilità con le skills con un indicatore da 5 stelle, più stelle saranno illuminate, più skills il giocatore potrà effettuare durante il gioco), alcune sono estremamente facili ma allo stesso tempo non molto efficaci, altre sono abbastanza difficili ma molto efficaci ( soprattutto se stiamo giocando contro un altro giocatore, di solito contro il computer è richiesto un gioco fatto di passaggi veloci e inserimenti intelligenti perché è capace di prevedere determinate mosse, soprattutto a difficoltà più elevate).

Infine possiamo dirvi che ”allenarsi” è la parola giusta, infatti per diventare davvero degli esperti e poter fronteggiare anche modalità come ”Leggenda” bisogna essere davvero pronti e preparati, ancor di più se vogliamo avanzare di divisione con Ultimate Team, dove c’è la possibilità di incontrare giocatori da ogni parte del mondo e con abilità di gioco diverse, dove vi sono sempre dei premi in palio, proprio come nel FUT Champions o nel Draft Online.