WhatsApp: multa da 300 euro per gli utenti TIM, Wind Tre e Vodafone

WhatsApp sta attualmente svolgendo un ruolo difensivo nei confronti dei propri utenti, dato che tantissime applicazioni stanno risalendo la china. Infatti i nemici fanno sentire sempre di più il loro rumore e fanno di tutto per rubare clienti all’app verde. 

Ovviamente il primo in classifica è Telegram, noto competitor che offre tantissime funzioni. Gli utenti però non hanno nessuna ragione per lasciare WhatsApp, vista l’armonia che persiste tra piattaforma e clienti.

Apparentemente sembrano infatti non esserci problemi di nessun tipo, e le persone fanno molto affidamento su meccanismi che ormai sono più che oleati. Ci sono però alcuni problemi che l’app sta portando ultimamente, e uno di questi sarebbe davvero molto grave. 

WhatsApp: la multa da 300 euro che arriva per messaggio, verità o truffa?

In questi giorni moltissime persone avrebbero ravvisato alcune problematiche molto serie proprio sulla chat più famosa d’Italia e del mondo. Starebbe circolando un nuovo messaggio truffa che incuterebbe terrore in lungo e in largo tra gli utenti.

Come dice il testo, si parlerebbe di una multa salatissima di oltre 300 euro che gli utenti avrebbero preso per via di alcuni problemi contrattuali. Il messaggio è molto vago ma in alcuni tratti molto credibile.

Molti utenti ci sono infatti cascati clamorosamente ed hanno pagato la cifra mediante il link che porta alla pagina di pagamento.

Noi ovviamente siamo qui per dirvi che tali messaggi non possono assolutamente portare a conclusioni del genere e che non esistono multe che potete prendere con WhatsApp. Ovviamente, se non volete avere problemi, cancellate questi messaggi e se ci siete caduti, cambiate carta di credito all’istante.