WhatsApp: come cambia la chat con il nuovo aggiornamento, ecco nuove funzioni

WhatsApp nell’immaginario comune è l’applicazione che ha sostituito gli SMS. Laddove prima utilizzavamo i messaggi di testo a pagamento, oggi ci avvaliamo della chat per comunicare con partenti, amici, partner  e colleghi di lavoro.

WhatsApp, messaggi anche a chi non è in rubrica

Utilizzare il servizio d’altronde è semplicissimo. Basta avere un contatto salvato in rubrica, selezionarlo attraverso l’applicazione ed inviare il file o il messaggio desiderato.

L’unico ostacolo di WhatsApp rispetto agli SMS è la non possibilità di inviare testo o documenti a tutti coloro che non sono salvati in rubrica.

I due metodi a disposizione

Oggi vi mostriamo come anche questo ostacolo può essere semplicemente aggirato.

I metodi per contattare su WhatsApp un numero non salvato in rubrica sono due. Il più semplice di questi prevede l’utilizzo della tastiera numerica del proprio smartphone.

Sia coloro che possiedono un device Android sia coloro che hanno un iPhone possono provare questa tecnica:

  • Effettuare una chiamata ad un numero random
  • Interrompere subito la chiamata (senza far squillare)
  • Entrare nel registro chiamate
  • Controllare presenza del logo WhatsApp.

Se il logo appare è possibile collegarci alla piattaforma per inviare messaggi di testo. Altrimenti si può provare col secondo metodo.

Il secondo metodo prevede il download di “Click2Chat WhatsApp”, una semplice applicazione del Play Store.

Una volta installata l’app sul dispositivo ed una volta dato il permesso di accesso alla chat, potremo scrivere sulla tastiera il numero da noi scelto ed inviare un messaggio programmato attraverso la piattaforma di messaggistica.