timLa richiesta di traffico mobile, con l’avvento degli smartphone e relative APP, che richiedono una quantità sempre maggiore di dati da scaricare, è aumentata notevolmente e continuerà a farlo a causa della tecnologia di consumo che mette  disposizione dei consumatori strumenti sempre più potenti che generano contenuti sempre più massicci in termini di dimensioni.

Allora TIM ha ben pensato di anticipare i tempi rispetto alle concorrenti, alzando l’asticella della quantità di Giga offerti ai propri clienti. I consumatori che utilizzano 3, Wind, Vodafone e Poste Mobile ci faranno sicuramente un pensierino, visto che già dallo scorso 11 gennaio TIM ha messo sul piatto quest’offerta senza precedenti per i clienti di ricaricabile, che non è altro che una variante di un’offerta già presente, ma con una differenza non da poco.

Si tratta infatti di TIM Ten GO +10, vediamo cosa offre:

  • Chiamate senza limiti e verso tutti i numeri mobili e fissi nazionali e chiamate in uscita in roaming nei Paesi dell’UE
  • 10 GB (come la precedente) + altri 10 GB di cui si arricchisce questa nuova offerta per un totale di 20 GB di traffico nazionale (su APN wap) con rete 4G se supportata dal dispositivo in uso

Il costo dell’offerta è di 10€ ogni 4 settimane e l’attivazione è in promozione al costo di 9€, sempre a patto che si resti in TIM per almeno 24 mesi, altrimenti saranno addebitati gli ulteriori 20€ di differenza dal normale costo di attivazione di 29€.

TIM Ten GO, l’offerta più conveniente del 2018

Appare lungimirante la scelta di non includere nel pacchetto gli SMS che hanno caratterizzato le promozioni delle compagnie telefoniche fino ad oggi. Una decisione che può sembrare atipica, ma che non ci deve far storcere il naso considerando la totale egemonia che le APP di messaggistica istantanea (Whatsapp, Telegram, Messenger ) hanno acquisito negli ultimi tempi tra gli utenti di smartphone di tutte le fasce di età per lo scambio di messaggi via internet che sovente soppianta anche la vecchia abitudine di “farsi una telefonata”.

Leggi anche:  Passa a TIM: arriva l'offerta migliore di sempre con minuti illimitati e 30GB

Queste applicazioni necessitano anch’esse di una quantità di Giga abbastanza grande visto che l’utilizzo che solitamente ne viene fatto dagli utenti è caratterizzato dallo scambio di video e di foto in allegato ai messaggi di testo. Senza considerare i social network come Facebook, Instagram, Snapchat ecc.. che prosciugano letteralmente il traffico internet a causa dell’elevato numero di foto, video e storie che vengono visualizzate ogni giorno.

Attenti però proprio al fatto che gli SMS non essendo inclusi in questa offerta sono a pagamento e il loro costo definito dalla tariffa base che viene applicata nel momento in cui si fa il passaggio. Questo costo è di 19 cent se la tariffa base è TIM Base New o di 29 cent se la tariffa base è TIM Semplice.

Ulteriore accorgimento utile ad evitare l’addebito di costi non desiderati dopo il passaggio a TIM è quello di disabilitare il servizio LoSai e ChiamaOra di TIM che permette di sapere chi ha chiamato mentre il telefono era irraggiungibile e di sapere quando un contatto risultato irraggiungibile torna a poter essere chiamato.