CenturyLink, negli Stati Uniti, ha annunciato una soluzione per la connettività dei clienti aziendali. Trattasi di Adaptive Network Security Mobility. La soluzione si concentra sul fornire agli utenti aziendali un modo sicuro per connettersi a Internet e alle risorse dell’azienda.

L’obiettivo è evitare i rischi per la sicurezza generalmente associati all’uso di dispositivi personali e altre tecnologie. Per impedire che ciò avvenga, si implementerà di una piattaforma di sicurezza basata su cloud. Quest’opzione è molto diffusa poiché c’è un crescente bisogno per i dipendenti di rimanere connessi all’ambiente aziendale mentre sono in movimento. Essere in grado di offrire sicurezza senza che i dipendenti o gli amministratori debbano preoccuparsi di quali dispositivi vengano utilizzati, e su quali connessioni, sarebbe davvero un vantaggio.

La sicurezza in rete per le aziende sarà maggiore e migliore grazie a CenturyLink

Tutto si basa su un accesso VPN sicuro e remoto alle reti aziendali. Vengono sfruttati il tunneling e la crittografia end-to-end per garantire la sicurezza. Inoltre, non è necessario l’acquisto di licenze individuali per utente. Al contrario, vengono acquistate sessioni di utilizzo simultaneo, basate su un numero di utenti previsto dall’azienda per un determinato periodo di tempo. Gli utenti e i clienti aziendali accedono quindi alla nuova soluzione di sicurezza attraverso gateway di sicurezza all’avanguardia. Le connessioni sono possibili indipendentemente dal fatto che gli utenti siano su laptop, tablet o smartphone.

Leggi anche:  WhatsApp introdurrà metodi per evitare lo spam

Sfortunatamente, al momento della stesura di questo documento, CenturyLink non ha fornito dettagli sulla disponibilità o sul costo del servizio. Nel frattempo, si spera che queste soluzioni si diffondano anche fuori dagli Stati Uniti.