Amazon è ormai ovunque. Adesso sta iniziando ad essere onnipresente anche nei negozi fisici. L’azienda ha acquistato Whole Foods lo scorso anno, ma aveva già aperto in precedenza un negozio con il proprio marchio, a Seattle. Quel negozio è diventato Amazon Go.

Amazon Go è un negozio privo di cassa e senza banner pubblicitari, per aiutare le persone a entrare e uscire più velocemente, un vero e proprio negozio del futuro che incontra le esigenze di tutti. Mentre i dipendenti assunti da Amazon sono stati in grado di utilizzare il negozio per più di un anno, lo store non è riuscito a diventare aperto al pubblico. O almeno, non ancora.

Oggi, 22 gennaio, il negozio di Seattle dovrebbe finalmente essere aperto a tutti. Per accedere al negozio bisogna solo eseguire la scansione da un’app apposita per Amazon Go. Per uscire, invece, non è nemmeno necessaria la scansione, si esce e basta.

Amazon Go ha cibo per tutto il giorno suddiviso in base ai pasti: colazione, pranzo e cena. Un’opzione per la cena è ad esempio il kit pasto in porzioni, esclusivo di Amazon. Tra l’altro, anche se il negozio Amazon Go è senza cassiere, nella sezione vino e birra ci sarà un operaio per il controllo dell’età. Inoltre, in tutto il negozio ci sono telecamere, come potrete notare tra le immagini poste alla fine dell’articolo.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8 Plus in svendita su Amazon: questo è il prezzo più basso di sempre

Amazon Go è innovativo, diverso: il negozio del futuro senza cassiere che molti aspettavano

Nessun negozio alimentare sarebbe completo senza l’acqua frizzante LaCroix negli USA. Infatti, da notare nelle immagini la presenza di Pamplemousse LaCroix. Il capo di Amazon Prime Now ha recentemente dichiarato a Recode di essere uno degli ordini Prime Now più popolari a Seattle.

Amazon Go ha anche inglobato Whole Foods acquistato un anno fa, dunque la società non sta sprecando l’occasione di sfruttare questa partnership. Infatti, è possibile trovare prodotti di tale marchio all’interno del negozio. E sorprendentemente, alcune delle altre etichette private di Amazon – come Wickedly Prime – non hanno uno speciale posizionamento sugli scaffali, bensì sono integrate a tutto il resto.