Samsung: in regalo buoni da 300 euro per tutti, ecco il trucco per averli

Samsung ha annunciato il nuovo processore Exynos 5 7872 che equipaggerà gli smartphone mid-range dell’azienda e non solo per il 2018. Il primo smartphone a beneficiare del SoC sarà il Meizu M6S, che è stato annunciato ieri. Non sarà chiaramente l’unico e vedremo nei prossimi mesi quali saranno gli smartphone a montarlo. L’azienda sud-Coreana ha lanciato il nuovo processore presentandolo con un certo ottimismo. L’obiettivo, infatti, è quello di ridurre la distanza tra i medio gamma ed i top di gamma degli smartphone Android. Samsung ha rilasciato le specifiche complete del nuovo SoC sul suo blog ufficiale.

 

Samsung presenta il nuovo processore per i medio-gamma

Meizu, che dispone di diversi terminali con a bordo processori Exynos, non sarà l’unica azienda esterna a montare il nuovo 7872. Tornando alle caratteristiche, è costruito con un processo produttivo a 14 nanometri. E’ equipaggiato con una CPU hexa-core, che comprende due nuclei Cortex-A73 e quattro Cortex-A53. Come dichiarato da Samsung, ogni singolo core offre performance due volte migliori rispetto al predecessore. I due Cortex-A73 offrono un Clock a 2Ghz, mentre l’altro a 1.6 Ghz. Il processore arriva insieme ad una GPU Mali-G71MP1 e LTE di categoria 7, che offre una velocità di 300Mbps in download e 150Mbps in Upload.

Il nuovo SoC supporta, inoltre, lo scanner dell’iride. Ciò significa che vedremo smartphone di fascia media con supporto a questa categoria. Non dovrebbe invece supportare l’implementazione di due fotocamere. Potrebbe, invece, supportare una fotocamera singola con sensore da 21.7 megapixel. I device con questo processore saranno in grado di codificare e decodificare video in Full HD a 120 fps. L’Exinos 7872 arriva con una RAM LPDDR3, memoria interna eMMC 5.1 ed SD 3.0 standard. Il supporto massimo alla risoluzione dello schermo è di 1920×1200 pixel. Tra le altre caratteristiche troviamo il supporto al WI-FI 802.11n dual-band, il bluetooth 5.0, LTE, GPS, GLONASS, BeiDou e Galileo.