Xiaomi sembra avere cominciato a lavorare allo sviluppo della nuova MIUI 10, la prossima-generazione dell’interfaccia utente dell’azienda. La nuova MIUI dovrebbe essere basata su Androide Oreo. Dato che la MIUI 9 è già disponibile su diversi device, non c’è da meravigliarsi se l’azienda cinese ha deciso di portarsi avanti con il lavoro. La MIUI 9 è stata svelata a Luglio insieme al Mi 5X, il medio gamma lanciato a metà del 2017. Ci sono, dunque, buoni propositivi per vedere la nuova versione per la metà dell’anno. 
Stando alle informazioni rilasciate da iMobile, Huang Longzhong, Vicepresidente della divisione software della MIUI avrebbe rivelato i dettagli della nuova versione durante una sessione di Q&A su Mi Vive. Durante la sessione, Huang ha confermato, che la MIUI 10, che potrebbe chiamarsi MIUI X sarà rilasciata con un pò di ritardo ma sempre nel 2018.

Xiaomi a lavoro sulla prossima MIUI 10 o MIUI X

La presentazione, dunque, potrebbe avvenire tra il Q2 o il Q3. Xiaomi ha già implementato la MIUI 9 stabile su oltre 27 dispositivi nelle lineup Mi e Redmi. Il colosso cinese deve ancora trasferire, invece, l’aggiornamento della MIUI 9 al terzo lotto di dispositivi e Huang ha riferito che gli sviluppatori stanno facendo il possibile per fornire questa questa possibilità il prima possibile. Nella sessione di Q & A, il VP di Xiaomi ha lasciato intendere che la MIUI 10 avrà una maggiore attenzione all’intelligenza artificiale.

L’intero settore della tecnologia si sta orientando verso l’intelligenza artificiale poiché ogni prodotto sta diventando intelligente. Qualcomm e Huawei hanno già iniziato ad inventare chipset predisposti all’intelligenza artificiale per potenziare gli smartphone in arrivo. Inoltre, Huawei con la sua EMUI 8.0, supporta proprio questa caratteristica. Xiaomi ha anche iniziato a concentrarsi sulla crescita del settore. La MIUI 10 o MIUI X dovrebbe includere un assistente vocale intelligente ed Amazon Alexa. Tuttavia, per ora non sono noti ulteriori dettagli a riguardo.