ZTE ha già dimostrato di avere un occhio di riguardo per il futuro. La società ha annunciato i piani di sviluppo per il 2018. In prima c’è la voglia di espandersi a livello mondiale ed in particolare negli Stati Uniti. L’Executive Officer, Lixin Cheng ha confermato che l’azienda sta lavorando al lancio di nuovi smartphone con supporto al 5G entro la fine del 2018. Le informazioni sono stata rilasciate a seguito di un’intervista rilasciata a Bloomberg. Questa tecnologia è ancora in fase di test e necessiterà di ulteriori sviluppi prima di essere aggiunta sugli smartphone. È interessante notare come seguendo le parole dei responsabili di ZTE, l’azienda potrebbe anche introdurre un tablet 5G ed un hub internet Wireless con supporto a questa tecnologia.

ZTE immagina un grande futuro tecnologico

 

ZTE

ZTE, sempre in termini di innovazione, ha annunciato alcuni piani per l’espansione del suo portafoglio di smartphone pieghevoli. In un’intervista rilasciata ad Engadget, il vice presidente del marketing di ZTE, Jeff Yee, ha confermato che l’Axon M non sarà l’ultimo di questo genere. Secondo l’esecutivo, l’obiettivo dell’azienda cinese è quello di sviluppare e rilasciare un nuovo smartphone ripiegabile con funzionalità esclusive.

Leggi anche:  ZTE, comparso il benchmark del Blade V9 prima del lancio ufficiale dell'MWC

Si tratta di una notizia davvero interessante visto lo stagnante mercato degli smartphone che da anni soffre di idee ed innovazioni concrete. Le informazioni raccolte in queste righe arrivano direttamente da quanto fatto trapelare dall’azienda anche nel corso dell’ultimo CES svoltosi a Las Vegas in questa settimana. I prossimi mesi saranno indicativi per valutare lo sviluppo dei nuovi dispositivi.